Europeo U18 Maschile, Bronzo all’Italia! Battuta la Germania

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 249 volte
Europeo U18 Maschile, Bronzo all’Italia! Battuta la Germania

All’Europeo Under 18 Maschile di Samsun (Turchia), la Nazionale allenata da Andrea Capobianco ha battuto 74-68 la Germania nella finale per il terzo posto, conquistando una medaglia che in questa categoria mancava dal 2005 (anche a Belgrado in quella occasione fu Bronzo).

 

“E' stato un successo - ha affermato il presidente FIP Giovanni Petrucci - che ha visto l'Italia protagonista in campo e fuori. Faccio i complimenti all'allenatore Andrea Capobianco, allo staff e agli Azzurri che sono riusciti a calarsi con intelligenza e duttilità in un Campionato Europeo nel bel mezzo della stagione agonistica, cosa capitata raramente in passato. Mi fa molto piacere ringraziare le società di appartenenza dei ragazzi, ma anche tutte quelle che hanno acconsentito allo spostamento di gare di campionato per permettere a giocatori avversari di poter rispondere con serenità alla convocazione in Nazionale”.

 

“Non si può neanche descrivere la felicità che stiamo provando in questo momento - ha affermato coach Andrea Capobianco - è un Bronzo meritatissimo. Questo risultato va condiviso con tutti coloro che lavorano quotidianamente per la crescita dei nostri giovani: allenatori, società e Federazione. Va condiviso anche con i ragazzi di questa annata che hanno contribuito alla crescita della squadra e che oggi non erano qui in Turchia e con tutti coloro che amano la maglia Azzurra. Negli ultimi anni abbiamo centrato tre qualificazioni ai Mondiali giovanili e vinto una Medaglia d’Oro e una di Bronzo al prestigioso Torneo "Albert Schweitzer" di Mannheim: significa che in Italia ci sono giovani di valore. Ora bisogna solo continuare a lavorare duramente per un futuro roseo”.

 

Contro la Germania il miglior realizzatore dell’Italia è stato Alessandro Lever con 18 punti; in doppia cifra anche Davide Moretti con 17.

 

Grazie al terzo posto conquistato all’Europeo, gli Azzurri si sono guadagnati anche la qualificazione al Mondiale Under 19 che si giocherà a Il Cairo (Egitto) dall’1 al 9 luglio (Francia, Lituania, Germania e Spagna le altre formazioni europee qualificate). Per le Nazionali Giovanili Maschili sarà il terzo Mondiale negli ultimi quattro anni, dopo quello Under 17 giocato negli Emirati Arabi Uniti nel 2014 e quello Under 19 disputato in Grecia nel 2015.

 

Nella finale per l’Oro (in programma alle 18.45) si sfidano Lituania e Francia.

 

La cronaca

Penna, Moretti, Bucarelli, Oxilia e Lever il quintetto di partenza azzurro scelto da coach Andrea Capobianco. Sono i tedeschi a segnare per primi con Lagerpusch, risponde l’Italia con Lever. Il gioco non decolla in avvio di gara, dopo i primi 5’ punteggio in perfetta parità: 7-7. Il quarto continua sul filo dell’equilibrio, la tripla di Moretti regala il primo sorpasso azzurro a 2’44’’ dal suono della sirena (12-13), al termine del primo periodo Italia avanti 12-14. Caruso realizza il primo canestro della seconda frazione, ma la risposta degli avversari non tarda ad arrivare: il parziale di 7-0 vuol dire nuovo sorpasso tedesco (19-16). Stavolta sono gli Azzurri a rispondere, i sei punti di Caruso e la tripla di Baldasso spingono l’Italia sul +6, timeout Germania. La partita resta equilibrata, nel finale di quarto lo sprint azzurro con le triple di Barbon e Penna: a metà incontro Italia 36, Germania 29.

 

Penna, Moretti, Bucarelli, Oxilia e Lever il quintetto dell’Italia in avvio di ripresa. Partono forte gli Azzurri nel secondo tempo e toccano il +13 (31-44) dopo 2’, il coach tedesco Harald Stein chiama sospensione. Sono sempre i ragazzi allenati da Andrea Capobianco però a comandare il gioco, con la Germania che soffre l’aggressività difensiva dell’Italia, che scappa sul 33-52 al 26esimo. La Germania prova ad accelerare, ma gli Azzurri tengono botta in difesa: a 10’ dal termine Italia avanti 40-55. La Germania alza il ritmo nell’ultimo quarto, il parziale di 5-0 tedesco è interrotto dal canestro di Bucarelli, poi la tripla di Moretti ristabilisce le distanze. I tedeschi non smettono di credere però alla rimonta e a meno di 5’ dalla conclusione tornano sotto: 56-63, timeout per Andrea Capobianco. L’inerzia della gara è dalla parte della Germania che trascinata da Hartenstein trova il pari a 3’ dal termine (63-63). La tripla di Oxilia e il canestro di Lever scuotono l’Italia, che resiste agli attacchi tedeschi. Finisce 74-68 per l’Italia. Bronzo meritatissimo per gli Azzurri!

 

Germania-Italia 68-74 (12-14, 29-36, 40-55)

Germania: Hundt (0/1, 0/1), Weidemann 5 (1/3, 1/4), Da Silva 8 (2/4, 1/1), Hadenfeldt (0/1 da tre), Olinde (0/3), Zylka (0/1, 0/3), Mushidi 12 (5/6, 0/7), Herkenhoff 2 (1/2), Lagerpusch 17 (4/8, 0/2), Sanders (0/2, 0/1), Linssen ne, Hartenstein 24 (5/6, 2/4). All. Stein

Italia: Penna 6 (1/4, 1/6), Caruso 8 (4/6), Barbon 3 (1/1 da tre), Visconti ne, Pajola (0/1, 0/1), Oxilia 9 (0/4, 2/4), Moretti 17 (4/9, 3/8), Bucarelli 1 (0/3, 0/1), Baldasso 9 (1/2, 1/4), Lever 18 (9/12), Simioni, Mezzanotte (1/2, 0/2). All. Capobianco