Lega A - De Raffaele e la Reyer "Non dovevamo rifare tutto, siamo già a buon punto"

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 906 volte
Lega A - De Raffaele e la Reyer "Non dovevamo rifare tutto, siamo già a buon punto"

Fenomeno Reyer, che a metà luglio ha ormai completato la squadra per la nuova stagione. Ne discute il coach Walter De Raffaele con Mario Canfora de La Gazzetta dello Sport "Volevamo confermare gente come Bramos ed Ejim che hanno tanto mercato, mantenere il blocco senese, inserire nuovi come Haynes, Filloy e Hagins accanto alle conferme Peric e Tonut. In attesa della conferma di McGee"

Completa. "Pensiamo di aver fatta una squadra con tanti giocatori che possono diventare protagonisti, equilibrata in ogni reparto. Allenabile con giocatori che hanno voglia di crescere. Crediamo di poter essere protagonisti".

Tonut e Ejim. "Bravo Tonut ad afferrare ogni occasione con i denti dietro a Pargo: e felici della convocazione in Nazionale. Ejim è diventato giocatore da Euroleague".

Milano contro tutti. "Il loro mercato fa capire questo, la profondità della panchina fa capire quanto vogliano essere maggiormente competitivi in Euroleague".

Nazionale. "Mancano investimenti sul settore giovanile e le infrastrutture. L'assenza di palestre e campi è grave. Ci sono storture, campi tra A e A2 inadeguati per uno sport di famiglie come il nostro. o inutilizzati: io sono di Livorno, dove abbiamo un campo da 8000 posti abbandonato. A Venezia giochiamo ancora in un palazzo vecchissimo come il Taliercio".