Mezza partita, poi il Monaco se ne va lasciando sola la Pallacanestro Cantù

al coach Mitrovic non sono piaciuti gli arbitri...
 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1671 volte
Fonte: uff sampa cantù
Mezza partita, poi il Monaco se ne va lasciando sola la Pallacanestro Cantù

Epilogo assurdo per l’amichevole a Teglio tra l’Acqua Vitasnella e l’AS Monaco. A 5 minuti dalla fine del terzo periodo, sul 42 a 39 per Cantù, l’allenatore dei francesi, Zvezdan Mitrovic, ha infatti ritirato la sua squadra presumibilmente in disaccordo con alcune scelte arbitrali. Ai bianco- blu non è rimasto dunque che salutare il caloroso e numeroso pubblico di Teglio deluso purtroppo dalla scarsa sportività dimostrata dai transalpini.

Il primo quarto è molto equilibrato. L’Acqua Vitasnella comincia meglio il match e, con i contropiedi di Abass e la tripla di Hasbrouck, allunga sul 12 a 7 di metà prima frazione. I francesi però non ci stanno, trovano buone soluzioni offensive con Kante e impattano sul 14 a 14 di fine primo periodo.

Anche l’inizio di secondo quarto è combattuto. I bianco- blu attaccano bene la zona avversaria e provano a scappare con le bombe di Johnson e Hasbrouck, ma Monaco, con Drew, resta a contatto sul 22 a 22. La formazione di coach Corbani dimostra però una buona fluidità in attacco e con Abass, un positivo Hasbrouck e i primi punti di Ross comanda per 35 a 32 all’intervallo nonostante un paio di “numeri” di Ouattara.

L’avvio di terza frazione è favorevole a Cantù che con il lay- up di Tessitori e Hasbrouck si porta in vantaggio sul 42 a 39. Una polemica su un fischio arbitrale, successivo a un tecnico fischiato alla panchina, spingono però il coach del Monaco ad abbandonare la partita che quindi si chiude a metà del terzo periodo.

ACQUA VITASNELLA CANTU’ 42 - AS MONACO 39 (14- 14, 35- 32, 42- 39…)

ACQUA VITASNELLA CANTU’: Abass 13, Cesana ne, Laganà 2, Ross 3, Zugno ne, Hasbrouck 11, Hall 2, Wojciechowski , Fioravanti ne, Berggren 2, Tessitori 2, Johnson 7, Baparapè ne. All. Corbani.

AS MONACO: Drew 5, Shuler 5, Ilic ne, Aleksic, Buedo ne, Uter 2, Sy 6, Mitchell 2, Kantè 6, Ouattara 8, Mbida 2, Akpomedah 3. All. Mitrovic.