Lega A - Virtus Bologna, l'ala forte e il festival delle occasioni perdute

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1980 volte
Lega A - Virtus Bologna, l'ala forte e il festival delle occasioni perdute

Dirigenza virtussina già sul banco degli imputati, secondo le voci che girano sulla piazza bolognese. L'attendismo nella ricerca di un'ala forte straniera (problema condiviso con Reggio Emilia) ha di fatto concesso un insperato vantaggio a Trento e Venezia che hanno costruito le loro vittorie sulla Segafredo proprio grazie alla maggiore presenza fisica a rimbalzo. Dati certi e statistiche alla mano, sono due potenziali vittorie sfumate che avrebbero messo in una luce diversa questa settimana che porta al confronto del Forum di Assago contro l'Olimpia Milano. Il ritorno di Alessandro Gentile e qualche polemica che verrà fuori, qualche piccola contestazione che verranno restituite al ritorno a Simone Fontecchio che lasciò la Virtus all'indomani della retrocessione. L'ala forte sembra difficile che arrivi in settimana, vista anche la congiuntura negativa nel ruolo, regalando un vantaggio anche all'EA7. L'ipotesi ventilata di Derek Willis, tagliato quindici giorni fa dai Pistons, si scontra con la volontà del giocatore di rimanere nell'orbita di Detroit manifestatasi andando a giocare in G-League con Grand Rapids Drive..