Stella Azzurra Campione d’Italia Under 16 Eccellenza

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 287 volte
Stella Azzurra Campione d’Italia Under 16 Eccellenza

Al PalaBCC di Vasto la Stella Azzurra si è cucita addosso lo Scudetto Under 16 Eccellenza 2017. Nella finalissima contro l’Oxygen Bassano i capitolini hanno avuto la meglio con il punteggio di 69-56. Miglior marcatore della gara è stato Dorde Pazin con 30 punti.

 

Ulteriore conferma per la straordinaria stagione della Stella Azzurra. Dopo lo Scudetto Under 15, e i due Terzi posti in Under 20 e Under 18, per la società romana arriva il secondo Tricolore del 2017, quinto nel palmares.  

 

Ko senza alibi per la Oxygen Bassano, che solo a sprazzi ha mostrato la potenza di fuoco che aveva palesato nella manifestazione abruzzese (80.4 punti a partita). Seconda piazza che comunque conferma l’ottimo lavoro svolto dalla società veneta nel Settore giovanile, e che arriva dopo il terzo posto nell’Under 15 2016.

 

“Questa squadra ha un coraggio smisurato - ha detto coach Claudio Carducci nel dopogara –. Ci siamo allenati per nove mesi ininterrottamente, e siamo cresciuti esponenzialmente. Dal punto di vista tecnico, tattico, atletico. Solo così si può battere una grande squadra come Bassano. Le individualità contano, ma la soddisfazione è aver trasmesso a tutti i ragazzi il concetto che ogni giocatore deve essere importante per la squadra. Questa è una stagione fenomenale per la Stella Azzurra, una società in cui c’è una grandissima cultura del lavoro. E questo lavoro ha portato quest’anno due Scudetti e due terzi posti. E non è ancora finita! (da lunedì a Bormio si disputa la Finale Nazionale Under 14, ndr) ”.

 

Nella finale per il terzo posto la Pallacanestro Vado ha battuto la Mens Sana Basketball Academy per 66-52. Medaglia di Bronzo storica per la società ligure, mai così avanti in una Finale Nazionale. Nonostante la sconfitta, la Mens Sana fresca vicecampione nell’Under 15, si è confermata con questo quarto posto fra i roster 2001-2002 più competitivi a livello nazionale.

 

Sono stati votati per il Quintetto ideale della manifestazione intitolata alla memoria di Claudio Monti: Andrea Bargnesi (Oxygen Bassano), Dorde Pazin (Stella Azzurra Roma, Niccolò Filoni (Oxygen Bassano), Kiryl Tsetserukou (Pallacanestro Vado), Manuel Saladini (Mens Sana Basketball Academy). Miglior allenatore Marco Prati (Pallacanestro Vado).

 

Al termine della Cerimonia di premiazione  ha consegnato gli Scudetti Marco Pedrini, Responsabile FIP per le Finali Nazionali giovanili maschili.

 

I risultati

 

Finale Scudetto

Oxygen Bassano – Stella Azzurra Roma 56-69

Finale 3°/4° posto

Pallacanestro Vado – Mens Sana Basketball Academy 66-52

 

La classifica

Stella Azzurra Roma -  Campione d’Italia Under 16 Eccellenza 2017
Oxygen Bassano
Pallacanestro Vado
Mens Sana Basketball Academy

 

 

 

 

Oxygen Bassano – Stella Azzurra Roma 56-69

 

La sfida che vale lo Scudetto Under 16 è fra due roster che hanno dimostrato nella settimana di Vasto e Ortona un grande feeling con il canestro. L’Oxygen Bassano si presenta con il miglior attacco della manifestazione (402 punti in 5 gare, 80.4 a partita), la Stella Azzurra può vantarsi di Dorde Pazin, bomber incontrastato con 134 punti in 5 partite (26.8 di media).

Città del Vasto con Desio nel cuore per i due allenatori. Sulle due panchine siedono due coach che hanno conquistato nella località brianzola lo Scudetto Under 15. Per Alberto Zanatta, nel 2012 con la Reyer Venezia, il Tricolore arrivò proprio a spese della Stella Azzurra. Tre anni più tardi (2015), Claudio Carducci salì sul tetto d’Italia con i suoi stellini battendo la Benetton Treviso.

Le aspettative del pre-gara vengono confermate da un intenso inizio di gara. Pazin, contestato al tiro nelle prime due chance, firma con 7 punti di tutto il suo repertorio (lay up, schiacciata e tripla) il parziale che permette alla Stella Azzurra di prendere la testa della corsa (11-6). Bassano è in partita, e le due bombe di Izzo(16 punti) ricuciono quasi del tutto lo strappo (12-14) a 2’ dalla fine. Il serbo n.7 della Stella Azzurra, con 14 punti in 10’, rimette argine e chiude il quarto d’apertura 20-14.

Punteggio bloccato per oltre 2’ nel secondo periodo. Le difese lavorano energiche e le percentuali realizzative calano di molto. I veneti aprono un break di 8-2 (bombe di Izzo, e Tersillo più Borsetto), che rimettono in piena parità la gara (22-22). I ragazzi di coach Carducci rispondono però alla pressione degli avversari, dilagando sul +16 (40-24 a fine periodo), con Donadio e, naturalmente, Pazin. È un momento difficile per l’Oxygen, a secco di canestri per 4’ e spettatrice dell’allungo capitolino. L’intervallo lungo arriva così come una manna per la squadra di coach Zanatta, che deve approfittare del riposo per trasmettere calma e fiducia ai suoi giocatori.

Ed è discreto l’avvio di Bassano di ritorno dalla pancia del PalaBCC, ma nei primi 7’ del periodo non riesce a rosicchiare margine alla Stella Azzurra (45-33). Il -12 è il minimo spread racimolato da veneti, che continuano però a fare grande fatica a frenare capitan Donadio (18 punti e 13 rimbalzi), in grande spolvero nel terzo quarto (50-38 all’ultimo riposo).

Partita conclusa? Ancora no. Bassano ruggisce sulla gara ritrovando in capitan Bargnesi (9) un’ottima alternativa di tiro. Il n.35, coadiuvato dal sempre lucido Izzo, riapre la finalissima (50-59) a 6’ dalla fine. La Stella Azzurra ha però nel DNA una volontà infinita e, con la bomba del mai banale Pazin (30 punti per lui), tornano a distanza doppia (64-50). Questa volta la squadra di coach Zanatta non può più rialzarsi e il cronometro non è più un alleato. I secondi invece scorrono dolci per la Stella Azzurra, Campione d’Italia Under 16 2017.

 

 

 

 

 

 

I tabellini

 

 

 

OXYGEN BASSANO - STELLA AZZURRA ROMA 56 - 69 (14-20, 24-40, 38-50, 56-69)

OXYGEN BASSANO: Scalco NE, Tersillo 8 (1/1, 2/5), Izzo 16 (2/3, 4/8), Ragagnin 2 (1/3, 0/1), Bargnesi* 9 (1/8, 1/6), Bizzotto NE, Gajic* 6 (3/6, 0/3), Bovo, Filoni* 5 (2/7, 0/1), Borsetto* 4 (2/5, 0/1), Da Campo* 4 (2/6 da 2), Seck 2 (0/2 da 2). All. Zanatta

Tiri da 2: 14/41 - Tiri da 3: 7/25 - Tiri Liberi: 7/12 - Rimbalzi: 46 17+29 (Seck 10) - Assist: 9 (Tersillo 2)

STELLA AZZURRA ROMA: Pene'* 7 (2/5, 0/4), Digno 2 (1/1, 0/1), Pazin* 30 (7/11, 5/10), Sarcina, Reale 5 (1/2, 1/2), Tomar* 2 (1/4 da 2), Ghirlanda, Policari 1 (0/3 da 2), Donadio* 18 (6/16, 2/3), Bellucci 4 (2/5, 0/1), Grillo* 0 (0/1, 0/1), Sebastianelli. All. Carducci

Tiri da 2: 20/48 - Tiri da 3: 8/22 - Tiri Liberi: 5/10 - Rimbalzi: 41 14+27 (Donadio 13) - Assist: 5 (Pene' 2)

Arbitri: Grappasonno, Sconfienza, Pellicani

 

PALLACANESTRO VADO - MENS SANA BKBALL ACADEMY 66 - 52 (17-15, 35-21, 55-44, 66-52)

PALLACANESTRO VADO: Cito* 5 (2/4, 0/1), Brignolo* 16 (5/10, 1/3), Pintus* 5 (2/4, 0/2), Pesce* 11 (5/11, 0/3), Jancic NE, Ferrara NE, Trenta NE, Mijatovic 10 (1/3, 2/2), Callo 0 (0/1 da 2), Tsetserukou* 19 (6/14, 1/2), Marino 0 (0/2 da 3), Rebasti NE. All. Prati

Tiri da 2: 21/47 - Tiri da 3: 4/15 - Tiri Liberi: 12/28 - Rimbalzi: 56 12+44 (Tsetserukou 21) - Assist: 12 (Cito 3)

MENS SANA BKBALL ACADEMY: Bogliardi* 0 (0/5, 0/4), Santini 0 (0/5, 0/1), Saladini* 14 (5/11, 1/5), Milano 0 (0/1 da 2), Bastreghi, Di Renzo, Cappelletti* 17 (3/8, 2/9), Petri, Zappa NE, Falsetti, Riismaa* 15 (3/10, 3/8), Misljenovic* 6 (1/4, 1/1). All. Catalani

Tiri da 2: 12/44 - Tiri da 3: 7/28 - Tiri Liberi: 7/11 - Rimbalzi: 40 11+29 (Cappelletti 9) - Assist: 7 (Saladini 3) - Cinque Falli: Bogliardi, Misljenovic

Arbitri: Marzulli, Palazzo, Cassiano