I risultati della 2a giornata della Finale Nazionale Under 20 Ecc - Trofeo Mario Delle Cave

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 303 volte
I risultati della 2a giornata della Finale Nazionale Under 20 Ecc - Trofeo Mario Delle Cave

Seconda giornata di gare per la Finale Nazionale Under 20 Eccellenza – Trofeo Mario Delle Cave 2017.

Campi invertiti per i quattro Gironi rispetto alla giornata d'esordio (Girone A e Girone B a Mosciano Sant'Angelo, Girone C e Girone D a Roseto degli Abruzzi), e primi verdetti. Sono già ai Quarti di finale la Naturart Pistoia Basket 2000, la Consultinvest VL Pesaro e la PMS Basketball. mentre Jumbo Collection Cantù e Banca Sella Biella, rispettivamente primi e quarti classificati della Final Eight Under 20 2016, oltre al San Paolo Ostiense, sono escluse dopo la seconda sconfitta subita in altrettante gare.

Nel Girone A la Vuelle Pesaro ha confermato quanto di buono mostrato nella gara d'esordio contro la Stella Azzurra Roma battendo il Pino Dragons Firenze per 75-52.
Sono tornati in corsa qualificazione anche i capitolini, grazie alla vittoria contro i campioni in carica di Cantù, che incappano in una performance di grande aridità realizzativa ed escono battuti dalla squadra di coach D'Arcangeli per 52-29.

E' stata infinita la sfida fra Rimadesio Aurora Desio e Rimini Crabs, le due squadre che avevano cominciato nel Girone B con una vittoria. Dopo ben due overtime (80-77) sono stati i lombardi di coach Villa ad alzare le braccia al cielo, e volare a quota 4 punti in classifica.
La Novipiù Junior Casale si è imposta sulla Grissin Bon Reggio Emilia per 65-45. La seconda sconfitta non ha mandato matematicamente ko gli emiliani, che hanno ancora una flebile speranza di qualificazione ai Quarti.

Nel Girone C altra prova di forza e carattere per il Pistoia Basket. Contro l'ostica Pallacanestro Alto Sebino i toscani hanno martellato con costanza il canestro avversario, fino al 71-57 che è valso il pass per i Quarti di finale.
Con una grande prestazione del terribile tandem Santucci-Valentini (48 punti in coppia) la Tiber Basket ha battuto la Banca Sella Biella per 70-68.

Semplicemente meravigliosa la sfida fra PMS Basketball e Umana Reyer Venezia. Non ha tradito le attese il big match del Girone D, andato ai piemontesi trascinati da un maestoso Treier (30 punti, 7/10 da 3) con il punteggio di 73-71. Moncalieri già fra le prime 8 d'Italia, mentre per gli orogranata domani sarà l'ennesimo capitolo del “clasico” del Settore giovanile con la Virtus Bologna, vincente largamente sul San Paolo Ostiense. Fra reyerini e virtussini, chi vince staccherà il pass per i Quarti di finale.

Tutte le gare delle Finali Nazionali 2017 sono trasmesse in live streaming su fip.it/giovanile.


I risultati della 2a giornata

Girone A
Consultinvest VL Pesaro – Pino Dragons Firenze 75-52
Stella Azzurra – Jumbo Collection Cantù 52-29

Girone B
Rimadesio Aurora Desio – Basket Rimini Crabs 80-77 d2ts
Grissin Bon Reggio Emilia – Novipiù Junior Casale 65-85

Girone C
Naturart Pistoia Basket – Vivigas Costa Volpino 71-57
Tiber Basket – Banca Sella Biella 70-68

Girone D
Umana Reyer Venezia – PMS Basketball 71-73
San Paolo Ostiense – Unipol Banca Virtus Bologna 53-93


Il programma della 3a giornata

Girone A
PalaMaggetti, Roseto degli Abruzzi (Campo A)
ore 14:00 Stella Azzurra – Pino Dragons Firenze
Palazzetto dello Sport, Mosciano Sant'Angelo (Campo B)
ore 14:00 Jumbo Collection Cantù – Consultinvest VL Pesaro

Girone B
PalaMaggetti, Roseto degli Abruzzi (Campo A)
ore 18:00 Novipiù Junior Casale – Rimadesio Aurora Desio
Palazzetto dello Sport, Mosciano Sant'Angelo (Campo B)
ore 18:00 Grissin Bon Reggio Emilia – Rimini Crabs

Girone C
PalaMaggetti, Roseto degli Abruzzi (Campo A)
ore 16:00 Tiber Basket – Vivigas Costa Volpino
Palazzetto dello Sport, Mosciano Sant'Angelo (Campo B)
ore 16:00 Banca Sella Biella – Naturart Pistoia Basket 2000

Girone D
PalaMaggetti, Roseto degli Abruzzi (Campo A)
ore 20:00 Unipol Banca Virtus Bologna – Umana Reyer Venezia
Palazzetto dello Sport, Mosciano Sant'Angelo (Campo B)
ore 20:00 San Paolo Ostiense – PMS Basketball


I risultati della 1a giornata

Girone A
Stella Azzurra Roma - Consultinvest VL Pesaro 56-70
Jumbo Collection Cantu’ - Pino Dragons Firenze 67-70

Girone B
Rimadesio Pall. Aurora Desio - Grissin Bon Reggio Emilia 67-42
Basket Rimini Crabs - Novipiù Junior Casale 74-52

Girone C
Naturart Pistoia Basket 2000 - Tiber Basket 65-46
Banca Sella Biella - Vivigas Costa Volpino 50-66

Girone D
ore 18:00 Umana Reyer Venezia - San Paolo Ostiense 101-69
ore 20:00 Unipol Banca Virtus Bologna - PMS Basketball 52-59


CLASSIFICHE


GIRONE A

Consultinvest VL Pesaro 4
Stella Azzurra 2
Pino Dragons Firenze 2
Jumbo Collection Cantù 0

GIRONE B

Rimadesio Aurora Desio 4
Rimini Crabs 2
Novipiù Junior Casale 2
Grissin Bon Reggio Emilia 0

GIRONE C

Naturart Pistoia Basket 4
Vivigas Costa Volpino 2
Tiber Basket 2
Banca Sella Biella 0


GIRONE D

PMS Basketball 4
Umana Reyer Venezia 2
Unipol Banca Virtus Bologna 2
San Paolo Ostiense 0



Girone A

Consultinvest VL Pesaro – Pino Dragons Firenze 75-52

La bella vittoria dell'esordio contro la Stella Azzurra non ha appagato la VL Pesaro. Anzi, anche contro il Pino Dragons i ragazzi di coach Luminati partono concentratissimi. Spinti da Bocconcelli i marchigiani strappano subito in avvio, e doppiano i rivali a metà del secondo periodo (22-11).
E' un vantaggio che si mantiene pressoché invariato per ampia parte del match, con qualche breve sussulto dei toscani trascinati da Merlo (10) e Passoni (6). Pesaro mantiene alta l'attenzione, e anzi è devastante nell'ultimo periodo con il parziale di 29-11 griffato dal duo Serpilli (15) e Bocconcelli (15) che chiude la sfida con un brillante + 23.

CONSULTINVEST VL PESARO - PINO DRAGONS FIRENZE 75 - 52 (17-9, 32-26, 46-41, 75-52)
CONSULTINVEST VL PESARO: Crescenzi* 10, Clementi 9, Cavoli, Benedetti 3, Bocconcelli 15, Cassese* 13, Volpe* 6, Terenzi ne, Serpilli 15*, Sinibaldi NE, Moretti* 2, Iannelli 2. All. Luminati
Tiri da 2: 13/28 - Tiri da 3: 10/34 - Tiri Liberi: 19/27 - Rimbalzi: 40 12+28 (Moretti 9) - Assist: 6 (Serpilli 4)
PINO DRAGONS FIRENZE: Ferrari NE, Merlo* 10, Filippi* 9, Macigni, Pezzati 2, Cometti 7, Passoni* 6, Goretti*, Zappia 6, Nardi* 4, Catarzi ne, Corbinelli 8. All. Salvetti
Tiri da 2: 16/34 - Tiri da 3: 4/23 - Tiri Liberi: 8/14 - Rimbalzi: 29 5+24 (Filippi 6) - Assist: 10 (Merlo 3) - Cinque Falli: Cometti, Nardi
Arbitri: ‎Rudellat Marco, Catani Marco, Barbiero Marco


Stella Azzurra – Jumbo Collection Cantù 52-29

Rivincita della Semifinale Scudetto 2016 fra due squadre in cerca di riscatto dopo la sconfitta dell'esordio. In palio c'è la permanenza a Roseto degli Abruzzi, e i romani hanno l'abbrivio giusto alla palla a 2. La partita mantiene un punteggio basso per i primi due quarti, soprattutto per la sterilità offensiva dei Campioni in carica Under 20. Solo 13 punti per i ragazzi di coach Cammarotta nei primi 20 di gioco, mentre la Stella Azzurra trova buona continuità da Eboua e Palumbo, di nuovo fra i più positivi fra le fila dei capitolini. La forbice si allarga fino ad attestarsi sui 20 punti di scarto, un vantaggio che la squadra di coach D'Arcangeli gestisce e rimpingua fino al +23.

STELLA AZZURRA - JUMBO COLLECTION CANTU' 52 - 29 (12-10, 30-13, 43-22, 52-29)
STELLA AZZURRA: Ianelli, Panopio, Provenzani* 5, Trapani 1, Nikolic* 6, Antonaci 2, Mobio*, Seye 2, Bayehe* 9, Palumbo 14, Eboua* 13, Alibegovic. All. D'Arcangeli
Tiri da 2: 11/30 - Tiri da 3: 4/20 - Tiri Liberi: 18/25 - Rimbalzi: 38 10+28 (Palumbo 9) - Assist: 5 (Provenzani 2)
JUMBO COLLECTION CANTU': Tremolada, Zugno*, Baparape', Nwohuocha* 8, Fioravanti*, Maresca* 3, Riva 2, Ballabio 6, Nasini, Cesana* 7, Bugatti, Franco 3. All. Cammarotta
Tiri da 2: 7/25 - Tiri da 3: 4/27 - Tiri Liberi: 3/4 - Rimbalzi: 30 10+20 (Nwohuocha 8) - Assist: 5 (Ballabio 2)
Arbitri: Terranova Francesco, Centonza Michele, Puccini Paolo

Girone B


Rimadesio Aurora Desio – Rimini Crabs 80-77 d2ts

Per il primato nel Girone B si affrontano Aurora Desio e Rimini Crabs, due squadre che si sono imposte agevolmente nel loro match d'esordio a Roseto degli Abruzzi. Al Palazzetto dello Sport di Mosciano Sant'Angelo è tutta un'altra musica, perchè lombardi e romagnoli si equivalgono per i 40 minuti di gioco. Fatto salvo un primo vantaggio dei granchi, il comando delle operazioni è per Desio, in cui Parma (21) e Valentini (13) sono i tiratori più affidabili. Rimini non perde mai di vista i rivali, e con Maiello (18) e Tiberti (16) ha il merito di non sfaldarsi mai. Qualche incertezza entra invece nell'ingranaggio dell'Aurora proprio quando non dovrebbe. Negli ultimi due minuti le due squadre sono a braccetto, ma il match point è nelle mani di Poggi (13), che dalla lunetta potrebbe mettere la parola fine. Il n.9 di Desio però fa solo 1 su 2, e così il tempo regolamentare finisce sul 62-62. Neanche i 5 minuti aggiuntivi possono decretare una vincitrice (69-69), mentre al secondo overtime è Parma a trovare il canestro che spezza definitivamente la resistenza di Rimini, battuta 80-77.

RIMADESIO PALL. AURORA DESIO - BASKET RIMINI CRABS 80 - 77 d2ts (13-14, 34-30, 52-45, 62-62, 69-69, 80-77)
RIMADESIO PALL. AURORA DESIO: Valentini* 13, Castiglioni, D'apolito NE, Poggi* 13, Albique* 15, Riva ne, Colombo 3, Parma 21, Scroccaro* 6, Corti 3, Mazzoleni* 6, Ventura. All. Villa
Tiri da 2: 18/37 - Tiri da 3: 6/17 - Tiri Liberi: 26/46 - Rimbalzi: 42 9+33 (Valentini 10) - Assist: 11 (Valentini 6)
BASKET RIMINI CRABS: Galassi 8, Meluzzi* 18, Janev 1, Bologna, Toniato* 3, Altavilla 2, Signorini* 10, Moffa NE, Maiello 18, Popov, Tiberti* 16, Chavdarov* 1. All. Firic
Tiri da 2: 17/39 - Tiri da 3: 7/31 - Tiri Liberi: 22/34 - Rimbalzi: 33 10+23 (Tiberti 10) - Assist: 9 (Galassi 2) - Cinque Falli: Galassi, Meluzzi, Toniato
Arbitri: Perciavalle Alessandro, Dionisi Alessio, Ferrara Claudia

Grissin Bon Reggio Emilia – Novipiù Junior Casale 65-85

Dalla palla a 2 all'ultima sirena la Junior Casale conduce le danze con la Pallacanestro Reggiana. Il vantaggio è da subito ampio grazie a Ghezzi (7) e Valentini (18), il duo che manda i piemontesi avanti con uno spread in doppia cifra già nei primi 10'. Dopo la deludente prestazione dell'esordio, Reggio Emilia vuole riscattarsi e pur dovendo inseguire da subito, mantiene viva la gara con i canestri di Lever (21) e Bonacini (18). Nel secondo periodo un'ulteriore iniezione di fiducia per la Junior arriva da Ielmini (18) e Denegri (13), che sfiancano Reggio Emilia staccata nel finale di 20 punti.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA - NOVIPIU' JUNIOR CASALE MONFERRATO 65 - 85 (19-28, 31-43, 48-60, 65-85)
GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Zamparelli* 4, Mammi 4, Belli NE, Fontanili*, Lusvarghi* 7, Lever* 21, Bonacini 18, Degli Esposti Castori 7, Bondioli, Dias 1, Dellosto, Tchewa Tchamadeu 3. All. Slanina
Tiri da 2: 18/34 - Tiri da 3: 5/13 - Tiri Liberi: 14/22 - Rimbalzi: 30 5+25 (Bonacini 8) - Assist: 4 (Zamparelli 1)
NOVIPIU' JUNIOR CASALE MONFERRATO: Zorgno NE, Nicora, De Ros 18, Raiteri, Ielmini* 18, Martinotti 2, Denegri* 13, Ghezzi* 7, Yabre* 1, Tulumello 6, Todeschino NE, Valentini* 18. All. Fabrizi
Tiri da 2: 18/33 - Tiri da 3: 12/25 - Tiri Liberi: 13/22 - Rimbalzi: 26 5+21 (Denegri 9) - Assist: 10 (Denegri 5)
Arbitri: Giovannetti Guido, Dori Giacomo, Bartolomeo Antonio


Girone C

Naturart Pistoia Basket 2000 – Vivigas Costa Volpino 71-57

Di fronte le due vincitrici della prima giornata del Girone C. Parte meglio il Pistoia Basket, brava a andare in contropiede e a trovare tiri aperti per gli ottimi shooters toscani. Ben 5 le triple messe a segno dai ragazzi di coach Biagini nei primi scampoli di gara, ma il massimo vantaggio di +17 (40-25) arriva grazie al tandem Di Pizzo-Solazzi che fanno il bello e il cattivo tempo nel pitturato dei rivali. L'Alto Sebino litiga con il ferro del PalaMaggetti, e per tutta la prima parte di gara non riesce a ritrovare contatto con i toscani. Già in fiducia con i canestri abruzzesi, Pistoia si esalta nel secondo tempo e, con ben 4 giocatori in doppia cifra (il migliore è Fontana con 15 punti), allunga fino al 71-57.

NATURART PISTOIA BK 2000 - VIVIGAS COSTA VOLPINO 71 - 57 (24-12, 47-31, 58-41, 71-57)
NATURART PISTOIA BK 2000: Cipriani* 2, Biagi 1, Angelucci* 6, Maspero* 5, Di Pizzo 10, Galli 6, Fontana* 18, Divac 13, Solazzi* 10, Ani NE, Tartamella NE, Converso NE. All. Biagini
Tiri da 2: 22/40 - Tiri da 3: 8/20 - Tiri Liberi: 3/10 - Rimbalzi: 46 9+37 (Solazzi 9) - Assist: 20 (Maspero 5)
VIVIGAS COSTA VOLPINO: Lugic* 6, Patroni NE, Sindoni, Coltro* 22, Mitrovic* 8, Vidakovic 2, Leveghi, Borghetti* 6, Manfrini NE, Esposito* 13. All. Giubertoni
Tiri da 2: 15/43 - Tiri da 3: 8/21 - Tiri Liberi: 3/8 - Rimbalzi: 30 5+25 (Esposito 9) - Assist: 13 (Coltro 5)
Arbitri: Grigioni Valerio, Pierantozzi Marco, Lupelli Lorenzo


Tiber Basket – Banca Sella Biella 70-68

Due deluse della prima giornata si affrontano per tenere vive le speranze di passaggio ai Quarti di finale. I due abbrivi sono però nettamente diversi, con la Tiber Basket attenta in difesa e annichilente con la coppia Santucci-Valentini. I numeri 14 e 18 capitolini rubano la scena e mettono in crash la difesa di Biella. Coach Danna è costretto a chiamare un time-out per infondere calma ai suoi. Rattalino si carica i piemontesi con un gran lavoro nel pitturato, e a pochi giri d'orologio dal riposo lungo la Banca Sella si avvicina al -4 (24-28). Pasquinelli non ci sta e dall'arco rimette in doppia cifra la distanza con i rivali (36-26).
Nel secondo tempo gli attacchi dei ragazzi di coach Polidori hanno meno efficacia, complice le tante palle recuperate dalla difesa di Biella, fattore questo che contribuisce a mandare in ritmo realizzativo Pasqualini (25p) e Ambrosetti (12), gli alfieri piemontesi che riaprono la partita negli ultimi 5' di gara (60-57). A completare la rimonta è però capitan Massone (10) che infila la tripla del 60-60. Intensità massima negli ultimi due minuti, Biella le prova tutte ma Andrea Valentini (25p e 12r) e Matteo Santucci (23p+12r) hanno troppa voglia di portare a casa uno scalpo prestigioso. La Tiber si giocherà l'ultima chance nella gara dentro/fuori con Costa Volpino, le due sconfitte consecutive condannano Biella.

TIBER BASKET - BANCA SELLA BIELLA 70 - 68 (18-12, 36-30, 55-47, 70-68)
TIBER BASKET: Vicinanza 2, Pasquinelli* 12, Frisari 2, Barban NE, Berardesca* 0, Santucci* 23, Viola NE, Esposito, Valentini* 23, Albero 0, Lo Basso 2, Perna* 6. All. Polidori
Tiri da 2: 21/39 - Tiri da 3: 5/18 - Tiri Liberi: 13/21 - Rimbalzi: 42 8+34 (Santucci 12) - Assist: 16 (Pasquinelli 5)
BANCA SELLA BIELLA: Gatti* 0, Taddeucci 2, Bergamaschi 10, Rajacic 0, Pasqualini* 25, Caroli 2, Ambrosetti 10, Sartore NE, Pollone* 5, Massone* 10, Rattalino* 4, Nacci NE. All. Danna
Tiri da 2: 19/44 - Tiri da 3: 9/33 - Tiri Liberi: 3/5 - Rimbalzi: 44 16+28 (Rattalino 12) - Assist: 15 (Pasqualini 4)
Arbitri: Attard Beniamino Manuel, Vita Marco, Spinelli Jacopo


Girone D

Umana Reyer Venezia – PMS Basketball 71-73

Non tradisce le attese il match più interessante di giornata. Reyer e PMS mettono in campo da subito tutto il proprio talento. I veneti sono una corazzata, e per arginare la propulsione di Totè (9) e Visconti (16) serve un'attenzione massima nella fase difensiva. E l'approccio è perfetto da parte dei ragazzi di coach Di Meglio. Treier lotta nel pitturato, Agbodan detta i ritmi e uno scatenato Di Bonaventura (14) martella il canestro orogranata. La grande performance della PMS stenderebbe qualsiasi avversario, non i giocatori dell'Umana, che sanno come controbattere all'urto (la schiacciata di Totè alza la temperatura al PalaMaggetti) e rimanere a contatto con i rivali. Un bellissimo primo tempo si chiude con l'ennesimo gesto tecnico ammirabile, il canestro sulla sirena di Zampini (10) per il 38-37 in favore della PMS.
Non cala il ritmo nel terzo periodo, mentre cambia il leader della corsa alla penultima sirena. La Reyer, spinta ancora da Totè e dai canestri di Simioni e Visconti, mette il naso davanti, nonostante Treier sia sempre più in partita e fondamentale per la causa gialloblu su entrambe le metà campo. Il quarto periodo è splendido. La PMS non ci sta, e non ci sta per nulla Kaspar Treier. E' on fire l'estone che infila 4 triple negli ultimi 10' (sono 30 in totale i punti segnati dal n. 14) e rimanda avanti la sua squadra all'ultimo giro d'orologio (73-71). La Reyer ha 5'' di tempo, palla in mano e 2 punti da recuperare. La transizione è da manuale, lo scarico per Simioni (14) anche, ma il ferro dice “no” al lungo orogranata. Esplode la gioia della PMS, e il PalaMaggetti omaggia le due squadre protagoniste di una gara bellissima.

UMANA REYER VENEZIA - PMS BASKETBALL 71 - 73 (17-21, 37-38, 55-51, 71-73)
UMANA REYER VENEZIA: Visconti* 16, Antelli* 2, Miaschi 2, Bergamo, Jerkovic 2, Criconia 6, Tote'* 11, Bolpin* 7, Simioni* 14, Pettenò, Groppi 0, Ambrosin 11. All. Buffo
Tiri da 2: 23/44 - Tiri da 3: 5/20 - Tiri Liberi: 10/14 - Rimbalzi: 32 13+19 (Tote' 8) - Assist: 16 (Bolpin 4)
PMS BASKETBALL: Moretti, Agbogan* 3, Abrate NE, Fabris, Zampini* 10, Treier* 30, Cattapan* 4, Simonovic 2, Giustetto NE, Caruso 7, Buffo 3, Di Bonaventura* 14. All. Di Meglio
Tiri da 2: 19/33 - Tiri da 3: 8/28 - Tiri Liberi: 11/17 - Rimbalzi: 36 13+23 (Treier 7) - Assist: 18 (Zampini 8)
Arbitri: Bongiorni Andrea, Martellosio Mattia Eugenio, Grazia Lorenzo


San Paolo Ostiense – Unipol Banca Virtus Bologna 53-93

Pronti, via e la Virtus Bologna si abbatte sul San Paolo Ostiense con 7 triple consecutive nei primi 10' di gioco. Alla prima sirena il punteggio è 34-7 per i virtussini di coach Vecchi, uno scarto che apre e chiude la gara. Il divario fra le due squadre si conferma nei restanti tre periodi. I ragazzi di coach Colella giocano con encomiabile entusiasmo, onorando la loro presenza fra le 16 migliori d'Italia e soprattutto non guardando il mortifero tabellone. Miglior realizzatore fra i virtussini (7 giocatori in doppia cifra) è Rubbini, autore di 17 punti.

S.PAOLO OSTIENSE BASKET - UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA 53 - 93 (7-34, 19-48, 43-69, 53-93)
S.PAOLO OSTIENSE BASKET: Abbruciati, Loi* 14, Conte* 8, Buratti, Pangilinan, Desideri, Moretti 9, Pioggiarella, Sacchini 2, Garofolo* 2, Galli* 8, Melegoni* 10. All. Colella
Tiri da 2: 14/39 - Tiri da 3: 6/22 - Tiri Liberi: 7/11 - Rimbalzi: 30 8+22 (Loi 5) - Assist: 10 (Loi 4)
UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA: Zanotti 4, Gianninoni NE, Petrovic* 12, Nanni, Ranocchi NE, Carella 10, Rubbini* 19, Rossi* 11, Jurkatamm* 9, Berti* 13, Oyeh 3, Chessari 12. All. Vecchi
Tiri da 2: 25/43 - Tiri da 3: 11/25 - Tiri Liberi: 10/11 - Rimbalzi: 41 9+32 (Rossi 7) - Assist: 15 (Petrovic 5)
Arbitri: Boninsegna Matteo, Mottola Christian, Frosolini Irene