NBA - LeBron James se la prende di petto con gli arbitri

26.02.2018 11:49 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 506 volte
NBA - LeBron James se la prende di petto con gli arbitri

King o non king, anche LeBron James se la prende con gli arbitri dopo la sconfitta di ieri in casa contro i San Antonio Spurs. C'è qualcosa che non torna per il tutto fare dei Cavaliers che ha giocato 12 penetrazioni attaccando il ferro nell'area dei texani senza ricevere un fallo a favore. In tutta la gara ha tirato solo 4 liberi! Tra l'altro, all'ennesima lamentela di ieri, si è beccato anche un tecnico con la palla in mano...

"Siamo arrivati a un punto in cui c'è più protezione per i tiratori rispetto ai giocatori che entrano", ha dichiarato James a ESPN. "Non c'è logica per me l'andare sulla linea dei tiri liberi quattro volte in una partita mentre sono entrato in area 100 volte e vengo colpito e schiaffeggiato. I tiratori sono protetti. Ecco come si evolvono le cose." Ed effettivamente nel finale un tentativo da tre punti di Patty Mills con fallo di Kyle Korver (indiscutibile) era arrivato mentre sul campo opposto una stoppata da dietro di Kyle Anderson su James era stata data valida.

Anche per questo aspetto del gioco la NBA ci può venire in aiuto con le sue statistiche. Il giocatore più performante in penetrazione è Russell Westbrook, che guadagna così 7 liberi a partita. Seguono con 16.8 e 16.6 penetrazioni per partita, James Harden e DeMar DeRozan. Che poi trovano 10.1 e 7.1 tiri liberi rispettivamente. Ancora Ben Simmons: entra 16.5 volte in area ma raccoglie appena 4.6 liberi. Che ognuno cavalchi la propria opinione.