A2 F - Sanga: venerdi parte il campionato, le milanesi a Selargius

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 112 volte
Fonte: Ufficio Stampa Sanga Milano
A2 F - Sanga: venerdi parte il campionato, le milanesi a Selargius

Il Ponte Casa d’Aste si prepara alla trasferta di Selargius che aprirà, venerdì 29 settembre alle 16, il campionato del Sanga. Orange ancora con tanti problemi di infermeria che hanno tormentato la preseason delle ragazze di coach Franz Pinotti. Situazione di emergenza dettata principalmente dagli infortuni di Giulia Maffenini e Sara Canova, due bruschi stop (entrambe di circa un mese) per le principali realizzatrici della squadra che aumentano le responsabilità per il resto del gruppo, a partire dalla neo capitana Federica Pozzecco.

Partenza in salita per voi, diversi infortuni con Maffenini e Canova ai box che ti hanno “costretto” a diventare il nuovo capitano. Quali le tue sensazioni e quanta responsabilità senti per il nuovo ruolo? “Siamo consce delle difficoltà che dovremo affrontare, ci mancheranno le due nostre giocatrici più pericolose in attacco e questo ci toglierà parecchi punti dalle mani. Non ci siamo però per nulla scoraggiate, il nostro gruppo ha una gran voglia di lottare. Non mi spaventa il ruolo di

Ci saranno quintetti “sperimentali” ma anche suggestivi con possibilità di intercambiarvi nei ruoli con Rossi e Martelliano. “E potrebbe essere un valore aggiunto, non un limite questo. Mi piace provare a giocare da guardia, si può improvvisare sul penetra e scarica, prendere qualche responsabilità in più di tiro che non sia solo quello da fuori. “Marte” e Giulia sono come me molto versatili, credo potremo fare bene cambiando le diverse posizioni in campo”.

Esordio a Selargius contro una squadra a cui non mancheranno i centimetri, a partire dalla veterana Fabbri. "Ho grande fiducia nelle nostre lunghe che hanno tutte le qualità per fare bene anche se ci manca ovviamente un centro puro di riferimento, dovremo essere tutte brave nei raddoppi e nelle scelte difensive per aiutarle in area. Scelta della società (l’assenza di una lunga straniera n.d.r.) che ci dà maggiori responsabilità ma rappresenta anche un grande sintomo di fiducia, significa che crede in noi e dovremo ripagarla sul campo. Saranno fondamentali anche tutte le ragazze della panchina, che sono già fantastiche per l’impegno che danno in ogni allenamento. Ora con gli infortuni ci sarà più spazio per tutte anche in campionato, sono certa che tireranno fuori il massimo dell’energia”.

Come ogni bravo capitano ti spetta l’onore/onere del messaggio per la stagione che va a cominciare. "Non vediamo l’ora di iniziare, saremo pronte e reattive. Sarà compito di tutte noi dimostrare quanto valiamo. Voglio che tutto il mondo Sanga ci stia vicino anche quest’anno come nelle annate precedenti. Posso solo dire che daremo il massimo e che vogliamo far divertire i nostri tifosi, promessa da capitano”.