A2 F - Feba Civitanova regola la Ceprini Orvieto

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 65 volte
A2 F - Feba Civitanova regola la Ceprini Orvieto

L'Infa Feba Civitanova cala il poker e consolida il quinto posto in classifica generale. Le momò battono la Ceprini Costruzioni Orvieto per 69-58 ed inanellano la quarta vittoria consecutiva. Due punti importanti per le ragazze di coach Alberto Matassini, che stanno volando in questo 2018. Le biancoblu partono sottotono e nei primi minuti di gioco subiscono la fisicita' delle giocatrici di Orvieto: a 3' dall'inizio le umbre conducono sulle padrone di casa 2-8. A meta' periodo Ceccarelli prova a cambiare il ritmo con una tripla che accorcia le distanze (5-8), ma la squadra fatica ad ingranare. A 2' dalla fine le biancoblu impattano con una tripla di Orsili (10-10). Il periodo termina 12-12. Il secondo quarto non ha nulla a che vedere con il primo: le momo' afferrano le redini del gioco. Ad aprire le danze e' Rosier che sigla il sorpasso (14-12), ci mette del suo Perini con una tripla che piazza il break di +7 sulle avversarie (19-12). A 2' Trobbiani centra il canestro del +20 (36-16). L'ultimo punto, a filo di sirena, spetta a Bocola che chiude 43-16. Alla ripresa delle ostilità Orvieto riesce a guadagnare qualche punto (45-24) ma le padrone di casa difendono bene il vantaggio. Dopo una nuova tripla di Orsili il quarto termina 55-37. I dieci minuti finali scivolano via senza troppi sussulti, nonostante il forcing finale delle ospiti per tentare di riaprire la gara. L'ultimo canestro casalingo spetta a Marinelli che centra la tripla del 69-54. L'incontro termina 69-58.

 

INFA FEBA CIVITANOVA MARCHE - CEPRINI COSTRUZIONI ORVIETO 69-58 (12-12, 43-16, 55-37)

CIVITANOVA MARCHE: Orsili 14, Rosier 6, Paoletti, Perini 14, Bocola 7, Mataloni 10, Trobbiani 2, Marinelli 3, Stronati, Pelliccetti, D'Amico, Ceccarelli 13 All. A. Matassini.

ORVIETO: Porcu 10, Grilli, Petronyte 10, Granieri 12, Kolar, Rupnik 7, Bambini 6, Lombardo 3, Coffau, Chrysanthidou 10 All. M. Romano.

Arbitri: Di Pinto e Ricci.