A2 F - AndrosBasket passa anche a Faenza

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 97 volte
A2 F - AndrosBasket passa anche a Faenza

Quinta vittoria consecutiva e tredicesima in campionato per formazione ospite, che fa subito registrare un buon andamento difensivo, concedendo appena due punti alle faentine per quasi 5’. Dall’altra parte, praticamente tutto il quintetto a segno per Palermo, che vola sul 2-10: dopo l’inevitabile timeout bianconero arriva la risposta di Faenza con Soglia e due triple di Ballardini per il pareggio di casa. Un canestro estemporaneo di Russo non blocca le difficoltà di AndrosBasket, un altro gioco da tre punti di Ballardini e una tripla di Moriconi che danno il 16-12 a Faenza a fine primo quarto.

Le ospiti, un po’ appannate con tanti errori individuali, forse devono ancora smaltine qualche tossina da accumulata nella lunga trasferta (come consueto), ma trovano ordine con alcune pregevoli esecuzioni offensive: Miccio, Carrara e Prėskienytė fanno rimettere la testa avanti a Palermo sul 16-18. In campo intanto c’è grande fisicità e intensità: il duo arbitrale gestisce fischiando a singhiozzo, un po’ verso Palermo (prima metà del periodo), un po’ verso Faenza (seconda metà). A farne le spese sono principalmente Ferretti e l’idolo di casa Ballardini, tre falli a testa. AndrosBasket va avanti sul 25-28, poi Faenza ci mette più energia e va di nuovo sopra con un break di 7-0: 32-28 all’intervallo.

Il terzo quarto, come al solito, vede Liliana Miccio lasciare il suo marchio: tre triple a segno per l’ala palermitana. AndrosBasket difetta un po’ d’energia (forse anche gli acciacchi della settimana si fanno sentire), ma in compenso è lucida in attacco: in questa fase prova di più ad attaccare l’area, dove il gap fisico delle avversarie è evidente (storia già vista, più volte, in questa stagione, non esattamente una novità), e facendo ciò Palermo carica di falli la squadra di casa, traendo tanti benefici. Il quarto fallo di Ballardini e subito dopo quello di Soglia, sempre in situazioni nel pitturato, cambiano l’andamento del match, AndrosBasket ha vita più facile sia in attacco che in difesa e Miccio e Ferretti allungano sino al +9 (43-52) quando s’arriva al terzo riposo della partita.

Con le spalle al muro Faenza mostra tanta resilienza e, complice il ritorno in campo delle sue giocatrici più brillanti, il rendimento da tre (36%, 8/22) e qualche errore di troppo delle palermitane, torna sul -1 (53-54). Da quel momento in poi, però, AndrosBasket gioca con lucidità e sbaglia molto poco: Ferretti mette due tiri liberi (e causa il quinto fallo di Soglia), poi un paio di combinazioni sull’asse Verona-Prėskienytė-Carrara danno il +6 (54-60). La lituana e Russo mettono i canestri della staffa nei minuti finali: Faenza si arrende sul punteggio di 58-66. Quinta vittoria di fila e passo in classifica sempre costante per Palermo, su un campo difficile e nonostante una prestazione forse un po’ meno performante del solito in termini di brillantezza ed energia (evidente anche nei numeri, tanti errori ai liberi, tanti appoggi facili sbagliati e 32-29 nei rimbalzi): ma alla squadra di coach Coppa non è venuta meno la testa e il carattere e questo, coi due punti in tasca, è ciò che conta di più.

 

Infinity Bio Faenza-AndrosBasket Palermo 58-66

AndrosBasket Palermo –  Russo 8 (4/6, 2/4), Ferretti 10 (4/6, 3/3, 0/1), Miccio 17 (1/2, 2/8, 4/8), Verona 11 (1/1, 5/10), Prėskienytė 16 (4/6, 6/16, 0/1); Carrara 4 (2/5, 0/1), Ferrara (0/1), Casiglia ne, Bonura ne, Tumminelli ne. All. Coppa, Vice: Giordano.

(T2: 20/47, T3: 4/11, Rimbalzi: 29, Recuperi: 2, Perse: 8, Assist: 12)

 

Infinity Bio Faenza – Franceschelli 7 (2/3, 1/4), Schwienbacher 7 (2/9, 1/2), Morsiani 9 (3/3, 3/7, 0/1), Soglia 2 (1/1, 0/1), Ballardini 20 (3/4, 4/4, 3/7); Tridello 3 (0/1, 1/2), Caccoli 2 (1/3), Moriconi 3 (0/1, 1/2), Minichino 5 (1/1, 1/3), Bornazzini ne, Manaresi ne, Coraducci ne. All. Bassi, Vice: Bedeschi, Perna.

(T2: 14/30, T3: 8/22, Rimbalzi: 32, Recuperi: 10, Perse: 17, Assist: 13)

 

Arbitri – Maria Cristina Culmone e Marco Albertazzi di Bologna.

NOTE
Parziali: 16-12, 16-16 (32-28), 11-24 (43-52), 15-14 (58-66).

Falli: AndrosBasket 16 – Faenza 21. Tiri liberi: AndrosBasket 14/21 – Faenza 6/9.

Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Prėskienytė 12, Falli subiti Russo/Ferretti 6, Assist Prėskienytė 4, Plus/Minus Ferretti +17.