A2 F - AndrosBasket nell’ultimo quarto non c’è, vince San Giovanni Valdarno

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 74 volte
A2 F - AndrosBasket nell’ultimo quarto non c’è, vince San Giovanni Valdarno

Seconda sconfitta consecutiva per AndrosBasket che cede bruscamente in caso a San Giovanni Valdarno 59-79, un passivo che forse va oltre quanto visto per tre quarti.

La partita disputata al PalaMangano è stata probabilmente un elogio della matematica applicata al gioco: San Giovanni ha decisamente lucrato sulla bravura a rimbalzo, 41-29 (divario ampliato nell’ultimo quarto), e sulla capacità di andare a tirare 36 volte dalla lunetta, un dato inusuale per una formazione in trasferta, superfluo dedicarsi alla dietrologia per questo dato, meglio concentrarsi su quanto accaduto in campo. All’esordio di coach Coppa, Palermo ha tenuto bene il match ma poi una serie di mosse avversarie e l’uscita per falli nel terzo quarto di Prėskienytė (bersagliata così come Verona e Carrara) hanno tolto molte certezze ad AndrosBasket.

Andando con ordine, la squadra di casa si presenta al match con Marta Verona in condizioni deficitarie per un brutto infortunio alla caviglia rimediato in allenamento: la capitana stringe i denti, ma parte dalla panchina. Nonostante ciò, la partenza è buona e subito i punti di Russo e Miccio danno il 15-9 a Palermo. San Giovanni Valdarno riesce a ricucire usufruendo di un bonus praticamente immediato, con quattro falli veloci fischiati ad AndrosBasket che portano in lunetta le ospiti, brave a impattare sul 17 pari. Un paio di fischi abbastanza chiaramente di timida compensazione in altra direzione, i tiri liberi di Miccio e un canestro di Prėskienytė ridanno il 22-17 alla squadra di casa.

La difesa mista impostata da coach Coppa crea non poche difficoltà a San Giovanni, che accusa il colpo quando Miccio piazza la tripla del +7 AndrosBasket (29-22). Margine che la squadra di casa riesce a mantenere sempre con molta tranquillità per il 34-29 di fine secondo parziale.

Al rientro in campo coach Orlando, dopo l’ennesima tripla di Miccio, trova coraggio per una mossa che cambia la partita, già abbozzata nel secondo periodo. Box and one di Valdarno con Innocenti su Miccio: il match si svolta completamente, perché la play (la più decisiva per la formazione ospite, se non si guarda ai tabellini) fa un lavoro strepitoso e l’attacco di AndrosBasket comincia a battere in testa. A peggiorare le cose, dall’altra parte, i fischi ripetuti per le toscane. Iannucci è bravissima a far cadere avversarie e arbitri nella sue trappola, il referto si riempie di falli AndrosBasket. A fine terzo quarto, dopo aver segnato il 47-50, a fare le spese della situazione è Prėskienytė che esce per cinque falli.

L’uscita della lituana spegne la luce, AndrosBasket, che già è costretta a chiedere gli straordinari a Verona, non prende più un rimbalzo; la palla non arriva più dentro, mentre fuori Innocenti continua il suo capolavoro difensivo su Miccio; dall’altra parte salgono in cattedra anche Ortolani ed El Habbab. Parziale di 0-17 che chiude la partita per Valdarno: il resto della partita serve per le statistiche e per una nuova tornata di fischi compensativi, giusto per far quadrare il conto dei falli. Nel finale spazio per le under e le giocatrici meno utilizzate delle due formazioni, 59-79 il punteggio. Merito a San Giovanni Valdarno che alla lunga ha saputo esser più squadra, mentre AndrosBasket ha sofferto la perdita per i più disparati motivi di alcune individualità. Una sconfitta che deve servire ora ad AndrosBasket per ricompattarsi, in un calendario che prevede subito giovedì una partita delicata sul campo del San Raffaele Roma, l’ultima del 2017.

 

AndrosBasket Palermo-San Giovanni Valdarno 59-79

AndrosBasket Palermo –  Russo 9 (3/10, 1/4), Ferretti 2 (1/5, 0/4), Miccio 21 (7/8, 1/5, 4/11), Carrara 10 (2/2, 4/7), Prėskienytė 11 (3/8, 4/5); Verona 6 (0/3, 3/7), Ferrara 2 (0/1), Casiglia ne, Riccobono ne, Cerasola ne, Tumminelli ne. All. Coppa, Vice: Giordano.

(T2: 16/40, T3: 5/19, Rimbalzi: 34, Recuperi: 13, Perse: 25, Assist: 10)

 

San Giovanni Valdarno – Innocenti 4 (4/4, 0/1, 0/5), Iannucci 20 (12/20, 4/11), Lazzaro  2 (1/3, 0/1), Sarni 16 (2/3, 4/7, 2/2), El Habbab 19 (5/5, 7/10); Moretti 7 (4/4, 1/2), Ortolani 11 (1/4, 3/4), Gabrielli, Galli, Viticchi. All. Orlando, Vice: Franchini.

(T2: 17/36, T3: 6/14, Rimbalzi: 41, Recuperi: 7, Perse: 17, Assist: 18)

 

Arbitri – Sara Sciliberto di Messina e Luca Attard di Priolo Gargallo.

NOTE
Parziali: 22-17, 12-12 (34-29), 13-22 (47-51), 12-28 (59-79).

Falli: AndrosBasket 27 – San Giovanni Valdarno 24. Tiri liberi: AndrosBasket 12/20 – San Giovanni Valdarno 27/36.

Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Prėskienytė 8, Falli subiti Prėskienytė 5, Recuperi Ferretti 3, Plus/Minus Prėskienytė +1.