A1 F - Un gran cuore stavolta non basta al Fila, battuto in volata a Umbertide

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 77 volte
A1 F - Un gran cuore stavolta non basta al Fila, battuto in volata a Umbertide

Sul parquet di Umbertide, nella prima gara del girone di ritorno nonché l'ultima del 2016, il Fila è costretto a uno stop in volata. Le Lupe inseguono per lunghi tratti ma non mollano mai la presa, neppure quando sul -10 a 2' dalla fine la gara sembra andata. Nel finale però la rimonta non si concretizza e, in attesa di sfruttare la sosta natalizia per provare a recuperare le infortunate, le ragazze di Abignente devono salutare l'anno con una sconfitta.
 
1° QUARTO. Prova a partire forte Umbertide, 5-0 dopo 2' con la tripla allo scadere dei 24" di Brown. Ci vogliono quasi 4' alle Lupe per sbloccarsi con la neo entrata Keys (7-2), peraltro non al meglio per via di un colpo all'occhio. Sembra una maledizione quella del Fila, già costretto a una panchina corta per gli infortuni di Filippi, Tonello e Mahoney: poco dopo infatti si ferma anche Gianolla per un problema alla caviglia. Il canestro sembra stregato per le ospiti (11-2 al 6'), che però provano a scuotersi con 5 punti consecutivi di Bailey. Intanto per fortuna Gianolla stringe i denti e rientra sul parquet, e ancora con Keys San Martino torna a -1 (13-12).
 
2° QUARTO. È proprio Gianolla a firmare la tripla che vale il pareggio a quota 17, e poco dopo Bailey (doppia doppia da 19 punti e 15 rimbalzi) firma anche il primo vantaggio dell'incontro. Umbertide risponde ancora con Mallard e Brown, dando il via a una fase in cui le squadre si rispondono colpo su colpo. Prima dell'intervallo sono due canestri in zingarata di Milazzo a consentire alle padrone di casa di chiudere la prima metà di gara avanti 35-30.
 
3° QUARTO. Di nuovo Umbertide comincia con il piede sull'acceleratore, salendo subito sul 39-30. Fabbri e Gianolla rispondono con un 6-0, ma Pappalardo è in ritmo e tiene a distanza le sue (46-39 al 25'). L'inerzia del match cambia spesso: San Martino riesce a tornare sul -3 con Sulciute, e poi la bomba di Fassina vale il nuovo aggancio sul 48-48. Ancora una volta però la conclusione di frazione è favorevole alle umbre, che al 30' conducono 52-48.
 
4° QUARTO. Le padrone di casa trovano un paio di canestri dalla distanza che fanno malissimo, in particolar modo con Brown (27 punti) e Milazzo. Quando mancano 2' Umbertide è a +10 (66-56) e sembra finita. Nel Fila le energie sono poche, ma il cuore è grande: nonostante una serata storta nel tiro da fuori (5 su 25 complessivo), è proprio con due triple di Sulciute e Keys che le speranze si rianimano (66-62 a 1' dalla fine). Gianolla firma anche il -2, le risponde Milazzo dalla lunetta ma quando mancano 9" Bailey trova un furto che le vale il canestro col fallo: 68-67. Ci vuole il fallo su Brown che fa 2/2, poi per impedire il tiro del possibile pareggio Gianolla viene mandata in lunetta: segna il primo (70-68) e sbaglia di proposito il secondo, si lotta a rimbalzo ma gli arbitri ravvisano un fallo in attacco, e stavolta dalla lunetta Mallard può chiudere.

Pallacanestro Umbertide - Fila San Martino  72-68
 
PALLACANESTRO UMBERTIDE: Giudice ne, Cabrini 4 (2/3, 0/1), Dell'Olio (0/1), Moroni 4 (2/3, 0/1), Milazzo 17 (5/9, 1/3), Clark 4 (0/4, 1/1), Pappalardo 5 (1/2, 1/1), Paolocci ne, Fusco ne, Brown 27 (8/12, 3/6), Mancinelli, Mallard 11 (3/9, 1/4). All. Serventi.
BASKET SAN MARTINO: Mahoney ne, Filippi ne, Fassina 7 (2/3, 1/7), Bailey 19 (6/8, 0/3), Keys 10 (3/3, 1/1), Beraldo (0/1), Sulciute 9 (0/2, 1/10), Gianolla 15 (2/5, 2/4), Sbrissa (0/1), Fabbri 8 (4/4). All. Abignente.
ARBITRI: Bongiorni di Pisa, Martellosio di Buccinasco (MI) e Marziali di Roma.
PARZIALI: 17-14, 35-30, 52-48.
NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: Umbertide 21/43, San Martino 17/27. Tiri da tre: Umbertide 7/17, San Martino 5/25. Tiri liberi: Umbertide 9/14, San Martino 19/25. Rimbalzi: Umbertide 31 (Mallard 12), San Martino 39 (Bailey 15). Assist: Umbertide 8 (Mallard 3), San Martino 5 (Gianolla 3).