A1 F - Napoli, ancora in casa, ci riprova vs le campionesse d'Italia di Lucca

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 113 volte
Fonte: Ufficio Stampa Dike Napoli
Coach Molino
Coach Molino

Seconda gara casalinga per la Saces Mapei Givova e, dopo Venezia, domenica al Caravita andrà in scena la sfida contro le campionesse d’Italia di Lucca. La Dike vuole definitivamente archiviare la sconfitta contro la Reyer per riprendere la propria marcia in questa Gu2to Cup 2017-2018 verso la vetta della classifica. La Gesam Gas dopo la sconfitta all’esordio contro Broni, ha regolato senza troppa difficoltà Battipaglia domenica scorsa tra le mura amiche (86-66). La formazione guidata da Barbiero non è più la squadra che ha dominato il campionato scorso ma, nonostante un roster profondamente rinnovato, ha mantenuto la propria anima con le conferme di Crippa e Battisodo. Ottimo il trio delle straniere composto da Drammeh (domenica per lei 24 punti con 5/7 da 2 e 4/6 da 3), Roberts (21 con 9/12 dal campo) ed Udodenko. Quest’ultima è reduce da una settimana difficile per l’infortunio occorsole contro Battipaglia ed è in dubbio per la sfida del Caravita. Sarà comunque una gara ricca di insidie per le ragazze di Molino perché Tognalini, Striulli e Nicolodi, come prime opzioni in uscita dalla panchina, garantiscono qualità e sostanza.

Si preannuncia stellare la sfida tra Gemelos ed Harmon da una parte, e Drammeh più Roberts dall’altra; sarà una partita in cui prevarrà chi riuscirà a mantenere alto il proprio livello di concentrazione e coach Molino ha cercato di trasmetterlo alla squadra: "Le ragazze sanno che da loro mi aspetto una pallacanestro migliore rispetto a domenica scorsa, e maggiore attenzione a non ripetere gli errori che ci sono stati fatali nei momenti importanti. Abbiamo condiviso la necessità di far circolare meglio la palla in attacco, in modo da coinvolgere nei nostri schemi tutte le giocatrici."

La Dike sembra alla ricerca della condizione migliore ma è lecito guardare a questa Gu2to Cup con grande entusiasmo: "Si, sappiamo di non essere ancora al top ma nelle prossime gare inizierà per noi un altro campionato appena avremo recuperato tutte le infortunate ed accolto una giocatrice del valore di Dolson. Senza contare che ritornare a giocare al PalaVesuvio ci darà quella carica in più che non vediamo l’ora di trasmettere anche ai nostri tifosi. Nel frattempo dobbiamo sfruttare tutte le occasioni per aumentare il nostro bottino in classifica, capitalizzando al massimo le partite in casa."

Affrontare Lucca non è mai facile però…"E’ una formazione costruita con grande intelligenza e che gioca diversamente rispetto alle stagioni passate. Mi hanno fatto una buona impressione nella gara vinta domenica scorsa, perché possono contare su giocatrici che hanno molti punti nelle mani e grande atletismo. Sono certamente destinate a rimanere nella parte migliore della classifica in un campionato che tra l’altro si è livellato verso l’alto, ed in cui potranno esserci risultati a sorpresa fino a quanto le big non avranno trovato la migliore condizione." 

Appuntamento al PalaCaravita di Cercola con palla a due fissata per le 18:00. Seguiremo insieme a voi, attraverso i nostri social, le notizie più interessanti della serata.