A1 F - Meccanica Nova coriacea, ma la volata finale premia Ragusa e le sue lunghe

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 128 volte
A1 F - Meccanica Nova coriacea, ma la volata finale premia Ragusa e le sue lunghe

Battaglia a lungo una coriacea Meccanica Nova, all'interno di una partita particolarmente equilibrata. Le ragazze di Andreoli potrebbero più volte scappare via nel primo tempo, ma sono frenate dal non trovare canestri con continuità. Il match resta così sempre in bilico, con la volata finale che premia le ospiti siciliane, brave a sfruttare i maggiori centimetri nei pressi dell'area e una concretezza particolare nel pitturato. Peccato perchè per Vigarano era una ghiotta occasione da cogliere tra le mura amiche, ma le non perfette condizioni di Samuelson, ancora alle prese con un fastidio muscolare, non hanno dato il là decisivo nei momenti in cui si decideva la gara. Ora prima della sosta la Meccanica Nova dovrà fare visita in casa di Schio, in un match sicuramente non semplice.

MECCANICA NOVA VIGARANO - PASSALACQUA RAGUSA  58-64
(15-14, 34-30, 49-47)

Meccanica Nova: Ferraro ne, Armstrong 19 (0/0, 5/9, 3/8), Gilli ne, Reggiani 4 (0/0, 2/11, 0/0), Cupido 2 (0/0, 1/4, 0/1), Cigliani 4 (0/0, 2/2, 0/0), Vanin ne, Natali ne, Bagnara 7 (0/0, 2/3, 1/4), Bove 3 (0/0, 0/5, 1/1), Zempare 12 (2/2, 5/11, 0/3), Samuelson 7 (2/4, 1/5, 1/3) - All. Andreoli

Passalacqua Ragusa: Consolini 2 (0/0, 1/4, 0/4); Gorini 4 (2/2, 1/3, 0/2); Valerio (0/0, 0/1, 0/0); Formica 4 (0/0, 2/5, 0/0); Stroscio ne; Miccoli ne; Soli 2 (0/0, 1/1, 0/2); Hamby 19 (1/2, 9/15, 0/1); Kuster 12 (2/2, 5/11, 0/3); Ndour 21 (5/5, 8/9, 0/2) - All. Recupido