A1 F - Fila: lupe affamate s'impongono su Vigarano

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 85 volte
Fonte: Ufficio Stampa Fila San Martino
Bailey
Bailey

Il Fila bagna con una vittoria il nuovo anno. A San Martino di Lupari le giallonere si impongono sulla Meccanica Nova Vigarano al termine di una partita combattuta ma quasi sempre condotta, nella quale coach Abignente ha ritrovato – a quasi due mesi dall’ultima presenza – due pedine importanti come Mahoney e Filippi. Nonostante Tonello sia ancora ai box, le Lupe hanno beneficiato delle rotazioni più lunghe e hanno conquistato due punti importanti per la classifica.

 1° QUARTO. In avvio è Sulciute a rispondere a Littles: i primi 7 punti di San Martino portano tutti la firma della lituana (7-6 al 5′). È ottimo però l’approccio alla gara delle ospiti, capaci con Crudo e Aleksandravicius di salire sul 9-14. Dopo un time out è una tripla di Filippi  [sbrissa-vigarano] a dare la scossa alle padrone di casa, che con 4 punti a testa di Fassina e Keys piazzano un 11-0 per andare al primo risposo sul 20-14.
 
2° QUARTO. San Martino parte bene anche nel secondo periodo, toccando il +10. Vigarano però non ci sta, e risponde con un controbreak di 9-0 che riapre tutto (24-23 al 16′). Beraldo da fuori sblocca l’attacco delle giallonere, che poi con altre due conclusioni dalla distanza di Mahoney ritrovano il +7 (34-27). Il Fila è in serata da dietro l’arco, e chiuderà con 9 su 17: è ancora Sulciute a fissare sulla sirena la bomba del 37-29.
 
3° QUARTO. Sulciute e Aleksandravicius si rispondono in un duello tutto lituano (41-33 al 23′). In difesa San Martino trova rimbalzi e tanti palloni sporcati da Keys, mentre sull’altro lato del campo Gianolla firma il +12 (49-37). Intanto genera qualche attimo di apprensione l’uscita di Fassina per un colpo alla spalla, già infortunatasi in estate con la Nazionale,  [beraldo-vigarano] ma per fortuna la 17enne giallonera rientrerà nel quarto periodo.
 
4° QUARTO. Il Fila prova ad allungare in apertura di quarta frazione, arrivando al +16 (60-44 al 32′). Sulciute non si ferma (i 19 punti a segno rappresentano la sua migliore performance stagionale), e Mahoney neppure: è sua la bomba allo scadere dei 24″ per il +20 sul 70-50. Ormai la partita ha preso la direzione di San Martino, che va dunque a conquistare la 9^ vittoria in campionato consolidando il proprio quarto posto.

Fila San Martino – Meccanica Nova Vigarano 75-59
 
BASKET SAN MARTINO: 
Mahoney 19 (3/4, 3/5), Filippi 3 (0/2, 1/3), Amabiglia, Fassina 4 (2/2, 0/1), Bailey 10 (4/8), Keys 4 (2/5), Beraldo 7 (2/2 da tre), Sulciute 19 (5/10, 3/5), Gianolla 7 (3/3, 0/1), Sbrissa (0/2), Fabbri 2 (1/2). All. Abignente.
PALLACANESTRO VIGARANO: Ferraro (0/1), Littles 13 (6/10, 0/1), Rosier, Ciarciaglini ne, Tridello, Reggiani 2 (1/4, 0/1), Crudo 7 (1/5, 1/2), Cigliani 2 (1/1, 0/4), Vian 2 (1/1), Aleksandravicius 17 (8/12), Orrange 16 (4/11, 1/3). All. Andreoli.
ARBITRI: Yang Yao di Vigasio (VR), Bramante di Verona e Vanzini di Milano.
PARZIALI: 20-14, 37-29, 57-44.
NOTE: Uscita per 5 falli: Reggiani (38′). Fallo antisportivo: Sulciute (24′). Tiri da due: San Martino 20/38, Vigarano 22/46. Tiri da tre: San Martino 9/17,  [mahoney-vigarano] Vigarano 2/11. Tiri liberi: San Martino 8/13, Vigarano 9/10. Rimbalzi: San Martino 41 (Filippi 7), Vigarano 22 (Littles 7). Assist: San Martino 17 (Gianolla 7), Vigarano 8 (Reggiani e Orrange 3).