VERSIONE MOBILE
 Mercoledì 18 Gennaio 2017
FEMMINILE

A1 F - Compagnoni: «A Broni il problema è il tessuto economico»

29.12.2016 10:29 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 133 volte
Fonte: La Provincia Pavese
A1 F - Compagnoni: «A Broni il problema è il tessuto economico»

Massimo Compagnoni, bronese doc, è tra gli imprenditori a capo della Techedge, azienda (del settore tecnologico) che da quest’anno è sponsor principale del Broni in serie A1 femminile.

Lo abbiamo incontrato per parlare della Techedge Broni. Compagnoni, come valuta il girone di andata?

«Giudico discreta la nostra performance. Chiudiamo con 6 punti, potevano, e forse dovevano, essere 10, ma gli infortuni non hanno certo aiutato. L’obiettivo era e resta la salvezza».

Secondo lei, dove può realisticamente arrivare la Techedge?

«Il campionato è diviso in due fasce. Noi siamo nella seconda, in un ambito di 6 squadre confrontabili per roster e per budget. Certamente la squadra con la migliore performance parametrata al budget è San Martino, che sta in prima fascia con budget inferiore a quello delle migliori».

Quali sono gli aspetti su cui bisogna lavorare?

«Ci sono due problemi strutturali: il primo riguarda l’approccio alla partita; non è possibile prendere regolarmente 20-25 punti nel primo quarto contro chiunque. Il secondo sono i troppi tiri forzati allo scadere dei 24 secondi. Gli schemi dovrebbero forse essere un po’ più ficcanti e meno di aggiramento. Più gioco in transizione. A chiacchiere è molto facile. Però l’ultima partita, a Napoli, è stata foriera di buone notizie su entrambi i fronti: speriamo che sia una tendenza e non un caso».

La vera Techedge è quella dell’Opening day?

«Come dicevo, i roster di seconda fascia sono confrontabili: vincitori e vinti dipendono dalla grinta e dal killing instinct. Caratteristiche che hanno permesso il favoloso risultato della stagione scorsa; e che, peraltro, la squadra sta facendo fatica a confermare. Credo sia in corso un processo di adattamento psicologico, che consiste nell'imparare a prendere improvvisamente 20 punti conservando la capacità di tornare a galla, o almeno, contro le grandi, di non sfigurare. La miglior Techedge, comunque, per me non è quella vista contro Napoli ma quella vista a Broni contro Lucca: con Madu si sarebbe potuto portare a casa una vittoria storica».

La sua azienda è soddisfatta di aver intrapreso questa avventura?

«L’azienda non ha fatto un investimento in normale stile marketing: il nostro mercato è il mondo, dove il basket femminile italiano è totalmente invisibile. Si tratta piuttosto di un’azione di “responsabilità sociale”, un investimento in uno sport che, al femminile, è trascurato. Quindi il nostro grado di soddisfazione dipende dalla reazione del territorio: da questo punto di vista siamo molto soddisfatti. La comunità locale si è stretta intorno alla squadra: quello che si vede a Broni, non si vede da nessuna altra parte».

Broni può crescere in A1?

«Il vero problema, che sta dietro alle quinte, è di tipo economico: la sostenibilità della serie A1 in un tessuto economico debole come quello di Broni è complicata: anche in questo caso i dirigenti stanno facendo i salti mortali».

Franco Scabrosetti


Altre notizie - Femminile
Altre notizie
 

SHERLOCK HOLMES E IL MISTERO DELL’OLIMPIA SMARRITA

Sherlock Holmes e il mistero dell’Olimpia smarrita(di Carlo Fabbricatore). Ormai anche Scotland Yard ha gettato la spugna e l’ultima chance per ritrovare l’Olimpia viene affidata a Sherlock Holmes. Partiamo da alcuni inconfutabili indizi:             1)  Manca u...

NBA - CAVALIERS, NULLA DI GRAVE PER KEVIN LOVE

NBA - Cavaliers, nulla di grave per Kevin LoveUscito prima dell'intervallo a Oakland contro i Warriors prima della fine del primo tempo e con soli 16' in campo,...

SPAGNA - PAU GASOL A EUROBASKET2017: SENZA PAURA NELLA TERRA DI DRACULA

Spagna - Pau Gasol a Eurobasket2017: senza paura nella terra di DraculaPau Gasol È un giocatore che ha vinto molto in carriera: mondiali, titoli NBA e ha anche girato una parte nella serie...

«DATEMI UNA POSSIBILITÀ», DAVID HAWKINS RIPARTE DA REGGIO CALABRIA

«Datemi una possibilità», David Hawkins riparte da Reggio CalabriaDavid Hawkins è molto vicino a firmare per la Viola Reggio Calabria, società di A2 del girone ovest. La notizia...

EUROLEAGUE - REGULAR SEASON ROUND 17 MVP: LUKA DONCIC, REAL MADRID

EuroLeague - Regular Season Round 17 MVP: Luka Doncic, Real MadridLa favola del teenager Luka Doncic (17 anni, 2,01) continua: nella vittoria 80-75 del Real Madrid sul Maccabi Tel Aviv ci...

LEGA A - REGGIO EMILIA, FROSINI CONFERMA LA CACCIA A UN CINQUE DI PESO

Lega A - Reggio Emilia, Frosini conferma la caccia a un cinque di pesoAlessandro Frosini a “Cestisticamente Parlando” di Radio Primarete Caserta. Ecco le sue dichiarazioni:...

A2 - SERIE A2 CITROËN - PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI 17^ GIORNATA

A2 - Serie A2 Citroën - Provvedimenti disciplinari 17^ giornataDi seguito ecco i provvedimenti disciplinari decisi dal giudice sportivo FIP in relazione la campionato di serie A2, per le...

SERIE B - NICOLA BASTONE È UN NUOVO GIOCATORE DELLA CO.MARK BERGAMO

Serie B - Nicola Bastone è un nuovo giocatore della Co.Mark BergamoLa Co.Mark BB14 è lieta di annunciare l'arrivo di Nicola Bastone in maglia giallonera. Il giocatore, proveniente...

SERIE C - PRIULLA SI GODE LA SUA EAGLES: “FONDAMENTALE MANTENERE ENTUSIASMO”

Serie C - Priulla si gode la sua Eagles: “Fondamentale mantenere entusiasmo”Una rincorsa cominciata non tanto dopo l’autunno nero, con quelle quattro sconfitte consecutive tra ottobre e novembre,...
   Editore: Roberto Bernardini Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI