A1 F - Broni è tutta pazza per l'americana Amber Stokes

L’americana dell’Ohio è la trascinatrice che carica le compagne: «E adesso andiamo a Napoli per vincere»

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 161 volte
Fonte: La Provincia Pavese
A1 F - Broni è tutta pazza per l'americana Amber Stokes

Con 27 punti è stata la miglior realizzatrice dell’undicesima giornata del massimo campionato femminile di basket (davanti ad Orrange di Vigarano con 26 e Gray di Napoli con 24), stiamo parlando di Amber Stokes che ha trascinato la sua Techedge Broni ad una vittoria importantissima contro la Meccanica Nova Vigarano (77-74 dts), avversaria diretta per la corsa salvezza.

Domani sera (palla a due ore 20.30) l’ultimo impegno dell’anno sul parquet della Saces Mapei Givova Dike Napoli, poi il ritorno in Ohio per festeggiare con parenti e amici il Natale. Sarà di nuovo in Oltrepo all’inizio del 2017: primo impegno ufficiale giovedì 5 gennaio in coppa Italia sul campo dell’Acqua&Sapone Umbertide. Una piccola tifosa le ha anche dedicato uno striscione.

Era da due mesi che Broni non assaporava il gusto della vittoria. Cosa ha significato?

«E’ stato molto importante tornare a vincere – spiega la guardia statunitense classe 1990 – è un risultato per cui abbiamo lavorato duramente tutta la settimana».

La Techedge ha rincorso per tutta la partita...

«E’ stato sicuramente un match molto combattuto. Abbiamo lottato duramente fino alla fine, questo ci ha permesso di portare a casa una vittoria molto importante».

Lei è stata la protagonista assoluta della serata, con una valutazione finale di 30.

«Ovviamente sono molto felice di aver giocato bene e di aver aiutato anche la mia squadra a conquistare i due punti».

Un successo che ha fatto scattare in piedi tutto il PalaBrera.

«L’atmosfera del palazzetto è sempre incredibile. Quando giochiamo in casa i sostenitori di Broni ci aiutato a lottare, combattere su ogni pallone durante tutto l’incontro e così siamo riuscite ad arrivare alla vittoria».

Tra poche ore la Techedge è attesa dalla difficile trasferta di Napoli. Che sensazioni ha?

«Credo che in ogni sfida bisogna provare a vincerla».

Dopo la partita in terra campana, sarà finalmente arrivato il momento delle vacanze natalizie.

«Tornerò a casa in Ohio per le vacanze di Natale. Sono molto felice perché è importante per me passare del tempo con la mia famiglia».

Una famiglia che in qualche misura ha trovato anche nella sua nuova realtà?

«Sì, amo la mia nuova squadra. Ha un grande staff tecnico e compagne. Sono circondata da persone preparate, sorprendenti, sbalorditive. Mi piace molto giocare con questa squadra e spero di continuare ad avere successo per tutta la stagione».

La sua esplosività in campo la si vede bene anche fuori dal parquet: è sempre sorridente, non si tira mai indietro per una foto o un autografo, dimostrando semplicità ed umiltà. Tanto che la piccola Martina le ha dedicato uno striscione con la scritta: «Crazy for Amber» («Pazzi per Amber»), che espone alla transenna anche nelle trasferte, quando il papà Paolo la accompagna. Coppa Italia - L’ultima giornata della stagione regolare ha determinato la griglia completa del primo turno: Ragusa-La Spezia (la vincente nei quarti di finale il 15 gennaio contro San Martino), Napoli-Battipaglia (vincente contro Schio), Umbertide-Broni (Venezia) e Torino-Vigarano (Lucca).

Franco Scabrosetti