A1 F - Broni, amareggiato coach Sacchi: «La colpa è mia approccio sbagliato»

Sacchi:«Brave le avversarie, noi abbiamo fatto dei disastri Non dobbiamo demoralizzarci, ma lavorare in vista delle prossime gare»
 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 130 volte
Fonte: La Provincia Pavese
A1 F - Broni, amareggiato coach Sacchi: «La colpa è mia approccio sbagliato»

C’è tanta delusione in casa Broni, come comprensibile. Coach Roberto Sacchi si assume le responsabilità della pesante sconfitta: «Sapevamo che Vigarano avrebbe avuto una buona partenza – spiega Sacchi – anche con Venezia e Torino erano partite così. Brave loro, ma noi abbiamo fatto dei disastri. Partire così all’esordio al PalaBrera non è una bella cosa. Dopo sei mesi rientrare al palaBrera e giocare una partita così, oltretutto contro Vigarano, non ci voleva. Vigarano si sta dimostrando di essere una buona squadra, ma non è certamente Schio. Siamo passati dal +12 contro Lucca campione d’Italia al meno 30 contro Vigarano, purtroppo è un campionato così. Sappiamo che c’è da lavorare».

Il coach delle oltrepadane si riserva di analizzare il match nelle prossime ore: «Subito dopo la partita è troppo presto per parlare alle ragazze – dice Sacchi – si potrebbero dire delle cose non sensate. Ci ragioneremo, penseremo e poi vedremo cosa fare, per svoltare e come approcciare la settimana che ci porta alla sfida con Venezia. Lavorando tutti insieme: ragazze, staff tecnico e dirigenza». Dopo le due buone prestazioni di Ragusa, nessuno si aspettava una debacle del genere: «È proprio l’atteggiamento che non va, forse abbiamo pagato l’esordio sul parquet di Broni – aggiunge il tecnico –. Comunque mi assumo tutte le responsabilità perché se una squadra scende in campo così in casa, è giusto che mi prenda le mie responsabilità. Il campionato non finisce adesso. Avevo detto alle ragazze di non esaltarsi dopo la vittoria con Lucca, non dobbiamo certamente demoralizzarci adesso, dobbiamo mettere giù la testa e lavorare con serenità in vista delle prossime partite».