ABA–League: Secondo tonfo del Partizan

La sintesi del secondo turno di Lega Adriatica
 di Marco Garbin  articolo letto 132 volte
D. Wright (Igokea)
D. Wright (Igokea)

Con un match ogni due giorni si inizia a rodare presto, ma se qualcuno ha già metabolizzato gli schemi, qualcun altro è ancora in alto mare.
E' il caso del Partizan, alla sua seconda sconfitta su due, questa volta inferta dal Mornar. I montenegrini guidano dall'inizio alla fine, quasi giocandosi però la vittoria nel terzo quarto concedendo ai serbi di ricucire uno strappo di 18 punti! A raddrizzare la situazione Brandis Raley-Ross con un buzzer beater.
Vita facile per la Stella Rossa contro il Mega e per il Cedevita contro lo Zadar. I campioni in carica sembra abbiano già trovato il loro leader in Taylor Rochestie, autore di 26 punti e 6 assist in questo match.
Guidata dall'ex campione NBA Dorel Wright la truppa dell'Igokea piega nel finale il Buducnost, avanti per quasi tutto il match, mentre i serbi dell'FMP ridimensionano nettamente i sogni di gloria dell'MZT con una sonora vittoria. Sugli scudi il giovane Radanov.

Risultati
FMP - MZT 100:72; Mornar - Partizan 83:81; Zadar - Cedevita 76:92; Stella Rossa - Mega 90:80; Cibona - Olimpija 96:85; Igokea - Buducnost 98:94.

Classifica
Cedevita 4, Stella Rossa 4, FMP 3, Mega 3, Mornar 3, Cibona 3, Igokea 3, Buducnost 3, Olimpija 3, MZT 3, Partizan 2, Zadar 2