ABA–League: Il big match di Belgrado è "Feldeine Show"

La sintesi del sedicesimo turno di Lega Adriatica
 di Marco Garbin  articolo letto 300 volte
J. Feldeine (Stella Rossa)
J. Feldeine (Stella Rossa)

I tifosi che aspettavano un match combattuto punto su punto fra le due big Stella Rossa e Cedevita sono rimasti questa volta delusi. O meglio, di certo quelli croati dato che i supporter biancorossi hanno forse visto superata ogni più rosea aspettativa. I Campioni in carica hanno infatti nettamente surclassato Ukic e compagni dominando in ogni singola sfaccettatura, letteralmente trascinati da un Feldeine letale (27p) e da un Rochestie in doppia doppia (15p e 10a).
Nell'altra sponda della capitale serba, dato l'addio a Miller ed il benvenuto a Vaughn, il Partizan conquista punti importanti per le Final 4 contro l'Igokea grazie ad una tripla provvidenziale di Williams-Goss.
Ma Mornar e Zadar non stanno a guardare e tengono il passo battendo rispettivamente l'Olimpija Ljubljana e l'FMP.

Risultati
Zadar - FMP 83:77, Mega - Buducnost 83:94, Mornar - Olimpija 101:81, Cibona - MZT 77:92, Igokea - Partizan 67:74, Stella Rossa - Cedevita 82:66

Classifica
Buducnost 30, Stella Rossa 29, Cedevita 28, Mornar 25, Partizan 24, Zadar 24, FMP 23, Igokea 22, Cibona 22, Mega 21, Olimpija 21, MZT 19.