EuroLeague - Unics Kazan travolto da un insolito destino a Vitoria

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 578 volte
EuroLeague - Unics Kazan travolto da un insolito destino a Vitoria

L'Unics Kazan arriva in Spagna sulle ali di una serie di ottime prestazioni ma evidentemente lascia la testa in Russia. La gara della squadra russa dura infatti appena 4' (6-5) e, nonostante un super Langford capace di subire 12 falli e tirare 15 liberi, il tracollo è subito notevole 25-15 dopo 10', 53-36 all'intervallo in un crescendo rossiniano per il Baskonia padrone di casa che festeggia così anche il ritorno in campo di Andrea Bargnani (al tiro libero nella foto sotto), che rifila una stoppata proprio all'ex Olimpia Langford.

Una partita senza storia che finisce 102-70. Boxscore: 29 Beaubois, 14 Voigtmann, 8p+1as Bargnani in 8' con tutti i giocatori a punti tranne Prigioni (che non tira nemmeno una volta) per il Baskonia (11-5), secondo al solo CSKA in classifica; 19p+12falli subiti Langford, 13 Parakhouski, 11 Stoll per l'Unics Kazan (6-10).

<blockquote class="twitter-video" data-lang="it"><p lang="es" dir="ltr">Vuestro aliento en cada minuto nos ha llevado a esta gran victoria!y ya vamos 11. Orgullosos de la afición💪<a href="https://twitter.com/EuroLeague">@EuroLeague</a> <a href="https://twitter.com/hashtag/GoazenBaskonia?src=hash">#GoazenBaskonia</a> <a href="https://t.co/ThU6jn4GWa">pic.twitter.com/ThU6jn4GWa</a></p>&mdash; Saski Baskonia (@Baskonia) <a href="https://twitter.com/Baskonia/status/817126683824312320">5 gennaio 2017</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>