EuroLeague - Olimpia Milano, echi della vittoria a Barcelona

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 489 volte
EuroLeague - Olimpia Milano, echi della vittoria a Barcelona

L’Olimpia non vinceva a Barcellona da 12 anni, quando l’allenatore era Sasha Djordjevic. Quest’anno ha vinto entrambe le gare contro i blaugrana e adesso il bilancio contro le squadre provenienti dal campionato spagnolo è di 6-2. Ovvero: 2-0 contro Barcellona e Baskonia; 1-0 contro Valencia; 1-1 contro Malaga; 0-1 contro Real Madrid. Da qui alla fine della stagione l’Olimpia giocherà altre due volte contro squadre spagnole, sempre in casa sia con Valencia che contro il Real Madrid. Le tre vittorie esterne, che superano il totale della passata stagione (due), sono tutte maturate in Spagna. L’Olimpia ha vinto tre delle ultime quattro di EuroLeague di cui due in trasferta ed è 3-3 nel girone di ritorno.

Nelle ultime tre gare di EuroLeague, Arturas Gudaitis ha fatto 16/16 dal campo. Ha fatto 3/3 a Vitoria, 6/6 contro il Maccabi e 7/7 a Barcellona. Tuttavia il 7/7 di giovedì sera non è il suo record personale perché a Madrid aveva fatto 9/9. Sono otto le gare di EuroLeague in cui non ha commesso errori al tiro. Adesso ha 67/89 dal campo, ovvero il 75.3% che amplifica la sua leadership nella graduatoria sia del tiro da due che dal campo.

I 12 punti di Davide Pascolo a Barcellona sono il suo primato stagionale ma non quello assoluto in EuroLeague che stabilì contro Kazan a Milano nell’ultima gara della stagione scorsa. Sono però primato personale gli otto rimbalzi, i cinque rimbalzi difensivi e i tre rimbalzi d’attacco.