EuroLeague - Melli torna a Bamberga e il Fenerbahce vince con autorità alla Brose Arena

Prestazione dominante da parte dei campioni d'Europa
 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 798 volte
EuroLeague - Melli torna a Bamberga e il Fenerbahce vince con autorità alla Brose Arena

Il Fenerbahce (4-2) scappa nel secondo quarto, resiste a ogni timido tentativo di rientro dei ragazzi di coach Trinchieri e vince con autorità (57-80) sull’ostico parquet del Bamberg (3-3), privo dell’Azzurro Daniel Hackett. Sono ben cinque gli uomini di coach Obradovic in doppia cifra (Vesely 15, Wanamaker 13, Datome 12, Nunnaly e Sloukas 11), mentre il top scorer tra i padroni di casa è Rubit con 12 punti. Da sottolineare l’eccellente prova difensiva della compagine turca. Melli, tornato da avversario alla Brose Arena, segna 6 punti (2/2 da due e 2/2 dai liberi) conditi da 3 rimbalzi e 3 assist.

 

Il Fenerbahce inizia la gara con un ottimo approccio difensivo e chiude il primo quarto sopra 16-21. Il Bamberg, però, subisce l’intensità e la qualità di esecuzione dei turchi, che scappano all’inizio del periodo successivo grazie a un ispirato Nunnaly, al canestro di Melli e alla tripla di Wanamaker. A 4 minuti e 40 secondi dalla fine del primo tempo, Istanbul è avanti 23-37. I tedeschi provano ad accorciare con i canestri da tre di Lo, Wright e Hickman, ma il Fenerbahce rimane concentrato ed è avanti 33-43 all’intervallo lungo.

La situazione rimane invariata fino al termine della gara. Nel finale del terzo quarto, Lo realizza la tripla del -9 e Zisis mette il colpo del -8 al trentesimo minuto (46-54). Il Fenerbahce, però, comincia l’ultima frazione con la tripla di Datome e i punti di Thompson. Il break turco cresce fino al 15-0, il Bamberg è surclassato e la gara prosegue sullo stesso binario fino alla fine. 57-80 per Istanbul al quarantesimo minuto.