EuroLeague - L'Olympiacos rende amaro il debutto europeo di coach Prigioni

 di Giorgio Bosco  articolo letto 983 volte
EuroLeague - L'Olympiacos rende amaro il debutto europeo di coach Prigioni

Prima delusione per coach Pablo Prigioni che subisce la sua prima sconfitta in ambito europeo contro l'Olympiacos (privo di Spanoulis). Primo quarto in equilibrio tra le due squadre con l'Olympiacos che solo nel finale, grazie ai canestri di Agravanis,  riesce a trovare le redini del match. I secondi 10' vedono i greci provare a dare la spallata decisiva al match trovando le tredici lunghezze di distanza (32-19), Granger e Shengelia prendono il Baskonia per mano e li riconducono sino al 41 a 33 dell'intervallo. Dopo un terzo quarto dove regna l'equilibrio sono Papanikolau e Printezis a mettere in ghiaccio la partita scavando un solco importante tra le due squadre ad inizio ultima frazione (70-54). Finisce 75-64.