EuroLeague - Il Panathinaikos è duro a morire, e il Darussafaka prende una vittoria a metà

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 398 volte
EuroLeague - Il Panathinaikos è duro a morire, e il Darussafaka prende una vittoria a metà

Brad Wanamaker, per essere l'MVP di Darussafaka-Panathinaikos, ce la mette tutta, compreso infilare la tripla del vantaggio dei turchi con 1'39". La risposta dei Greens non arriva, e l'ex-Bamberg penetra a canestro, prendendo la stoppata di un Singleton fin qui efficace (3 stoppate) in difesa. La palla vagante arriva a Will Clyburn che palleggia cercando uno scarico, ma si accorge che i secondi stanno per scadere e con un tiro alla Dirk Nowitzki fa esplodere la Volkswagen Arena. Palla al Pana che traccheggia e fa praticamente scadere il tempo, non concedendo oltre la vittoria la possibilità al Dogus di ribaltare la differenza canestri dell'andata. Inferocito Blatt per non essere stato ascoltato dai suoi: la nona posizione che la sua squadra mantiene stasera ha bisogno dell'impresa fuori casa ma in arrivo in volata il risultato di stasera potrebbe costare caro. Per Alessandro Gentile 10' anonimi.

Finisce 77-72. Boxscore: Wanamaker 24, Anderson 16, Clyburn e Bertans 12 per il Darussafaka (12-12); 23 Singleton, 12 Rivers, 10 Bourousis per il Panathinaikos (14-10).