EuroLeague - Il Khimki Moscow espugna Madrid costringendo il Real alla prima sconfitta

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 393 volte
EuroLeague - Il Khimki Moscow espugna Madrid costringendo il Real alla prima sconfitta

Un Khimki Moscow ben messo in campo da Bartzokas non soffre timori reverenziali nella trasferta a Madrid contro il Real imbattuto. Anzi conduce sempre qualche punto avanti, capitalizzando al massimo le palle perse dai blancos (19 alla fine) ed arrivando a un eccellente 60% da due. Solo nell'ultimo quarto il Madrid trova un break che consente alla tripla dall'angolo di Campazzo di passare avanti al 32' 69-68. La reazione russa c'è: cinque punti filati di Shved, Thomas e la bomba di Anderson per uno 0-10 con 4'29". C'è una vita, ancora, da giocare: Maciulis rianima i suoi, Causeur e Ayon fanno 75-80 con 2'20" sul cronometro. Timeout Khimki da cui escono però due liberi per Campazzo. Due errori di Ayon - il secondo è fallo in attacco - mettono Anthony Gill in lunetta 77-82 e Laso tira fuori dal cilindro il solito Carroll che da tre accorcia con 47 secondi. Arrivo in volata: Shved fallisce il tiro da sei metri, sul rovesciamento di campo Doncic fallisce la tripla del sorpasso. 18 secondi, timeout dopo che Campazzo ferma il crono mandando in lunetta Anderson. Il numero 21 dei russi non si fa pregare, +4 Khimki. Riparte il Real ma la fretta non è buona consigliera per Campazzo che la perde da solo con un passaggio improbabile. Anderson ritorna in lunetta per il +6. Game over: il Khimki espugna Madrid.

Finisce 80-86. Boxscore: 12 Doncic, 10p+10r Ayon, 10 Causeur e Taylor per il Real Madrid; 20 Shved, 16 Anderson, 12 Gill, 11 Thomas per il Khimki.