EuroLeague – Il Bamberg rischia nel finale ma batte il Baskonia: seconda vittoria consecutiva per coach Trinchieri

Il Bamberg mette le marce alte nella ripresa e supera il Baskonia, ancora a secco di vittorie
 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 414 volte
EuroLeague – Il Bamberg rischia nel finale ma batte il Baskonia: seconda vittoria consecutiva per coach Trinchieri

Grazie a un ottimo terzo quarto, il Bamberg conquista la sua seconda vittoria consecutiva battendo gli ospiti del Baskonia (0-4). Una gara psicologicamente non facile per i baschi, che in seguito al tracollo contro il Valencia hanno visto coach Pablo Prigioni dare le dimissioni in sala stampa. Nonostante ciò, Vitoria prova fino alla fine a contrastare il Bamberg, rientrando a -6 dopo aver toccato il -11. È Wright (top scorer dei tedeschi con 13 punti), però, a chiudere la gara con una tripla dall’angolo. Buona prestazione per l’Azzurro Daniel Hackett (8 punti, 6 rimbalzi e 4 assist), uno dei migliori tra i suoi dalla ripresa in poi; bene anche Radosevic con 12 punti e 4 rimbalzi. Agli spagnoli non bastano i 17 di Granger.

 

Radosevic fa la voce grossa sotto canestro, ma il Baskonia risponde con il talento di Beaubois: il primo quarto termina sul 17 pari senza nessun padrone. È Staiger, con due triple ravvicinate, a dare la prima spallata all’incontro nella seconda metà della frazione successiva. Il Bamberg, quindi, guadagna i tre possessi di vantaggio (32-25) 2 minuti prima dell’intervallo, ma il Baskonia sfrutta un tecnico fischiato ai danni di coach Trinchieri e rimonta con un parziale di 7-0 condotto da Granger e Voigtmann. Infine, Lucca realizza la terza “bomba” della sua gara e i tedeschi sono avanti 35-32 al ventesimo minuto.

Il Bamberg inizia il secondo tempo con due triple dei due ex esterni dell’Olimpia Milano (Hackett e Hickman), poi Vitoria perde palla e Wright firma il +9. Gli spagnoli sembrano spacciati, tornano a contatto grazie a un 9-2 ma subiscono un altro break (7-0) che li condanna al -9 (60-51) al termine del penultimo periodo.

La truppa di coach Trinchieri raggiunge il +11 all’inizio del quarto quarto grazie specialmente a Lo. Il Baskonia, però, rimane concentrato e rientra a -6 con Poirer e Huertas (4 punti a testa) appena i padroni di casa si rilassano un secondo. La gara viene chiusa dalla tripla dall’angolo di Wright per il 74-66, Beaubois ci prova ma è troppo tardi. L’incontro termina sul 78-72 per i tedeschi.