EuroLeague - Commenti e highlights da Bamberg con Daniel Hackett

 di Simone Sperduto  articolo letto 485 volte
EuroLeague - Commenti e highlights da Bamberg con Daniel Hackett

Il Brose Bamberg coglie in casa la seconda vittoria consecutiva nel giro di tre giorni, superando il Baskonia per 78-72. Abbiamo raccolto in sala stampa le voci di alcuni dei protagonisti dell'incontro, la cui cronaca è qui:

Daniel Hackett: "Abbiamo giocato una partita solida contro una squadra che veniva da un momento di difficoltà quindi non era scontato. Soprattutto dopo la trasferta a Malaga che ci ha fatto spendere tante energie anche a causa del viaggio di notte. è una vittoria che ci da fiducia e morale per il futuro".

Aleksej Nikolic: "Siamo ripartiti da come abbiamo finito a Malaga giocando sia in difesa che in attacco con molta energia. Abbiamo ampi margini di miglioramento e lo sappiamo bene e questo ci lascia le porte aperte per qualsiasi risultato". Che effetto ti ha fatto tornare in Germania da Campione d'Europa?: "Fantastico. Non potrò mai dimenticarlo. Abbiamo cercato la medaglia da molto tempo e finalmente è arrivata. Resterà per sempre nei miei ricordi e sono felicissimo".

Dorrell Wright, che secondo Trinchieri ha avuto un grande impatto sull'evoluzione del Brose: "Sono un giocatore versatile che si sa adattare alle situazioni. Ho tentato diversi tiri da tre e purtroppo alcuni non sono stati buoni. Sono qui solo da due giorni e cerco di metterci impegno, energie e un pizzico di leadership".

Jayson Granger (Baskonia): "Abbiamo cominciato male nel terzo quarto commettendo errori in difesa che poi abbiamo pagato caro anche in avanti. La stagione è ancora lunga e abbiamo molto talento e speriamo che le cose possano migliorare"