EuroLeague - Calathes sfiora la tripla doppia, Gist firma la stoppata decisiva e il Panathinaikos batte l’Efes a Istanbul

29 punti, 10 assist e 9 rimbalzi per il playmaker greco. Il Pana la spunta nel finale ed espugna Istanbul
 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 336 volte
EuroLeague - Calathes sfiora la tripla doppia, Gist firma la stoppata decisiva e il Panathinaikos batte l’Efes a Istanbul

Il Panathinaikos (5-3) ferma la striscia positiva dell’Efes (2-6) ed espugna Istanbul 81-82 al termine di un finale al cardiopalma. È la terza vittoria consecutiva per i Greens, che erano sotto 62-69 all’inizio del quarto periodo. Ma uno straordinario Calathes, autore di 29 punti conditi da 10 assist e 9 rimbalzi, sale in cattedra e permette ad Atene di giocarsela fino alla fine, poi Gist stoppa il potenziale tiro della vittoria di McCollum e coach Pascual può festeggiare. Ai padroni di casa non bastano i 21 punti di Motum.

 

Guidato da Singleton e Calathes, il Panathinaikos tenta già la fuga nella seconda parte del primo periodo con un parziale di 10-2. Quindi Rivers si alza da tre per il +10 (14-24), Istanbul prova a ricucire con Motum e Balbai ma Gist schiaccia quasi sulla sirena: 21-28 al decimo minuto. Nel secondo quarto cambia la musica grazie a Motum, autore di 7 punti ravvicinati (break di 7-3) che accorciano lo svantaggio turco a -3. L’inerzia, a questo punto, è tutta della truppa di coach Perasovic, che con due arresti di McCollum e un guizzo di Stimac rimette la testa avanti. Poi Motum realizza dall’arco, Stimac sigla un and-one e l’Efes è a due possessi di vantaggio. Nel finale della frazione, però, Vougioukas segna con il fallo e Calathes alza il ritmo del Pana con due penetrazioni che regalano ai Green il +4 (44-48) all’intervallo lungo.

Nel terzo quarto, il Pana pare in controllo e tocca i due possessi di vantaggio, ma Istanbul reagisce negli ultimi minuti della frazione e al trentesimo (60-62) non c’è ancora nessun padrone. L’Efes, all’inizio dell’ultimo periodo, parte forte con la tripla di Simon e il colpo di Dunston che portano i turchi sul +7 (69-62). Calathes, però, si alza dall’arco e dalla media per pareggiare i conti e regalare un finale di partita appassionante. Rivers risponde ai liberi dei padroni di casa e sigla il 79-79, poi Calathes realizza una tripla fondamentale e Dunston schiaccia per il -1. Infine, Calathes sbaglia la penetrazione, Atene difende benissimo sull’Efes nell’ultima azione e Gist, conseguentemente, stoppa il potenziale tiro dalla vittoria di McCollum. Vincono i ragazzi di coach Pascual 81-82.