EuroCup - Zenit, una corazzata: Dolomiti Energia chiamata all'impresa

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 170 volte
EuroCup - Zenit, una corazzata: Dolomiti Energia chiamata all'impresa

La prima volta in Russia, la prima volta a duemila chilometri da casa: la Dolomiti Energia Trentino che in queste ore sta completando il lungo trasferimento a San Pietroburgo, domani sera (mercoledì 18 ottobre) sarà protagonista in campo nella sfida allo Zenit padrone di casa valida per il Round 2 della Regular Season di 7Days EuroCup. La palla a due in programma alle 19.15 darà il via ad un match che si preannuncia durissimo per i bianconeri, chiamati ad una vera e propria impresa per tentare di espugnare il campo di una squadra che per roster e organizzazione ha poco da invidiare ai maggiori club europei. Dopo aver perso la prima giornata contro Gran Canaria i russi vogliono riscattarsi e rimettersi in corsa nel girone D, che appare più che mai equilibrato ed incerto: la Dolomiti Energia, pur vittoriosa nel primo atto di coppa contro l'ASVEL, è mossa dallo stesso desiderio di rivalsa dopo l'opaca prestazione contro Brescia di sabato scorso. I bianconeri torneranno di scena al PalaTrento solo mercoledì 25 ottobre, quando sul parquet trentino arriverà il Tofas Bursa dell'ex bianconero Josh Owens nel match in programma alle ore 20.45 (biglietti disponibili online a questo link).


QUI ZENIT SAN PIETROBURGO Lo Zenit, come detto, ha perso il primo match della Regular Season di EuroCup sul campo dell'altra "big" del girone, l'Herbalife Gran Canaria, per 97-87: una partita dagli alti punteggi che ha mostrato quanto possa far male l'attacco esplosivo dei russi, in controllo per buona parte del match prima del grande ultimo quarto dei padroni di casa che è valso agli spagnoli il successo. In VTB League (la lega internazionale che di fatto riunisce le principali squadre di club dei Paesi ex URSS) lo Zenit ha perso malamente la prima sfida contro l'UNICS dell'ex bianconero Trent Lockett (94-60) ma poi si è ripreso vincendo due partite consecutive, l'ultima domenica contro Astana per 84-73. In una squadra che conta su tanti giocatori dalla vocazione offensiva svettano i nomi alcuni giocatori di livello Eurolega: uno di questi è sicuramente Kyle Kuric, eccellente tiratore dal perimetro che l'anno scorso in EuroCup ha segnato 15 punti di media con la maglia di Gran Canaria viaggiando con oltre 3 triple segnate a serata e altissime percentuali dall'arco (il 50% da tre). Ad alternarsi in cabina di regia ci sono l'ex San Antonio Spurs e Baskonia Nicolas Laprovittola, nazionale argentino, e Scottie Reynolds, visto l'anno scorso a Brindisi. Altra guardia con tanti punti nelle mani è Demonte Harper, lui pure a Brindisi ma nel 2014-15.

Anche sulle ali il talento non manca: l'ex bandiera della Stella Rossa Belgrado Marko Simonovic è un giocatore con carisma e killer instinct da campione, il russo Sergey Karasev (ex NBA e figlio del coach della squadra, Vasily Karasev) ha aperto la sua stagione di EuroCup con 18 punti e 3 triple a bersaglio. L'altro atleta "di casa" Evgeny Valiev è l'elemento di raccordo fra esterni e lunghi, un reparto in cui a fare la voce grossa sotto i tabelloni ci pensa il miglior rimbalzista dell'ultima EuroCup, Drew Gordon: con la maglia del Lietuvos Rytas il centro americano ha catturato quasi 10 carambole a partita in 14 incontri disputati. Rimbalzi ed energia sono il marchio di fabbrica anche dell'altro lungo USA dello Zenit, Shayne Whittington: dopo due stagioni in NBA con gli Indiana Pacers (facendo spola con alcune squadre di D-League), è reduce da una prima buona stagione in Europa in Spagna con Obradoiro in cui ha anche dimostrato un ottimo tiro da fuori (44% da tre). Qualche minuto lo potrebbe trovare anche Ivan Lazarev, centro ex CSKA e uomo d'area di stazza.


QUI DOLOMITI ENERGIA TRENTINO Dopo l'opaca prestazione di sabato contro Brescia (sconfitta 56-66), i bianconeri vogliono tornare a mettere in mostra il gioco dinamico ed entusiasmante mostrato nella prima assoluta di EuroCup dello scorso mercoledì contro l'ASVEL. Con Jorge Gutiérrez sempre più vicino alla forma partita dopo aver assaggiato il campo nell'ultimo match di campionato, la Dolomiti Energia si presenta al completo: quella con lo Zenit sarà la prima trasferta settimanale, visto che domenica Forray e compagni saranno nuovamente impegnati lontani dal PalaTrento, al PalaDesio ospiti di Cantù.


LE ALTRE PARTITE DEL GIRONE D Si giocano oggi, martedì 17 ottobre, le altre due partite in programma nel secondo turno del girone D: alle 19 il Tofas Bursa (0-1) ospita Gran Canaria (1-0) in quella che è la prima partita casalinga in EuroCup della sua storia, mentre alle 20.30 l'ASVEL (0-1) sconfitto da Trento nel Round 1 giocherà davanti al pubblico amico contro Ulm (0-1), reduce da una grande vittoria contro i turchi la settimana scorsa.


ARBITRI E MEDIA La partita sarà arbitrata da Petri Mantyla (Fin), Rain Peerandi (Est) e Josip Radojkovic (Cro) e trasmessa in diretta su Eurosport Player (palla a due alle 19.15). Radio Dolomiti, media partner dei bianconeri, racconterà la partita in radiocronaca diretta. Play by play e statistiche aggiornate dell'incontro saranno disponibili su www.eurocupbasketball.com mentre sui canali social ufficiali bianconeri si potrà accedere ad aggiornamenti sul match, photo-gallery e report.