EUROCUP WOMEN - Venezia vince il primo round con le turche dello Yakin Dogu

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 128 volte
Fonte: Ufficio Stampa Reyer Venezia
Walker (21 punti)
Walker (21 punti)

Ancora una vittoria al Taliercio per l’Umana Reyer, che andrà a giocarsi il passaggio del turno in Eurocup Women nel ritorno in turchia partendo dal +9 maturato col 65-56 sullo Yakin Dogu.

Senza Dotto, comunque in recupero da un problema al ginocchio, l’Umana Reyer parte con Carangelo, Fontenette, Micovic, Walker e Ruzickova, difendendo bene (recupero di Carangelo e stoppata di Walker prima del canestro di Vandersloot che sblocca il match dopo 1′), ma soffrendo inizialmente la maggior fisicità delle avversarie (2-7 al 2’30”), ma poi pareggiando prima di metà quarto a quota 9. Le turche riprovano ad allungare con un break di 0-7 (9-16 al 7′, subito dopo il secondo fallo di Ruzickova), con Liberalotto che chiama time out e inizia con le rotazioni, trovando un buon apporto da tutte le orogranata, che si riavvicinano sul 16-20, prima del libero finale di Robinson del 16-21.
Lo Yakin Dogu torna a +7 (16-27) all’11’30”, poi, però l’Umana Reyer capisce il metro arbitrale e, con buona circolazione in attacco, impatta con il canestro rovesciato della capitana Carangelo poco prima di metà periodo (23-23) e poi mette la freccia sul 27-23 al 16′, con un break di 11-0 in 5′ che costringe la panchina turca a chiamare time out e spinge il pubblico del Taliercio ad intonare un convinto “vi vogliamo così!”. L’ex Carson torna a muovere il punteggio per le ospiti con una tripla e il libero di Robinson ristabilisce la parità a quota 27 al 17′. Cinque di Walker (tripla e contropiede) scrivono il nuovo massimo margine orogranata sul 32-29 al 19′, ma arriva subito il controbreak turco, prima dei due finali ancora della numero 44 dell’Umana Reyer (top scorer all’intervallo lungo a quota 16), per il 34-32.
Sempre Walker apre il secondo tempo, con le orogranata che attaccano con pazienza la zona 3-2 dello Yakin e mantengono un margine tra i due e i quattro punti fino al 24′, quando allungano sul 44-36 con i liberi di Fontenette e Ruzickova. La panchina turca chiama time out, ma l’inerzia non cambia e il gioco da tre punti della slovacca, al termine di un’azione con ottima cirolazione, porta le avversarie al bonus e l’Umana Reyer al vantaggio in doppia cifra (47-36) a metà periodo. La squadra è reattiva (rimbalzo offensivo di Micovic, stoppata di Walker, altro rimbalzo in attacco di Sandri e, dopo il terzo fallo di Hollingsworth al 26’30”, rimane a +11 (49-38) con altri due di Ruzickova, che però spende terzo e quarto dallo in rapida successione al 28′. Negli ultimi due minuti del periodo si segna poco: un libero di Caglar e due di Mc Bride danno allo Yakin il 49-41.
A ridare dieci punti di vantaggio /(51-41) all’Umana Reyer in avvio di ultimo periodo è un bel canestro di Favento, poi le difese hanno la prevalenza sugli attacchi (anche se prima Vandersloot e poi Cubaj spendono il quarto fallo), fino ai due di Fontenette per il 53-41 al 32’30”, che rimane sul tabellone anche un minuto dopo, quando le due squadre spendono il bonus e coach Liberalotto chiama time out. Sull’ennesimo recupero difensivo orogranata, Eldebrink commette antisportivo e l’Umana Reyer capitalizza al massimo: 2/2 dalla lunetta di Carangelo, poi canestro di Favento, ed è nuovo massimo vantaggio sul 57-41 al 34′. I primi due dello Yakin nel quarto arrivano al 34’30” con Hollingsworth, ma Fontenette risponde subito con un canestro e provocando il terzo fallo di Carson, che spinge la panchina turca a chiamare time out subito dopo metà quarto. Dopo lo 0/2 dalla lunetta della numero 33, le ospiti infilano uno 0-5 (59-48) e poi tornano a -10 (61-51) al 37′, costringendo coach Liberalotto ad un time out che non cambia l’inerzia, visto che, al 38′, è 61-53. L’Umana Reyer è stanca, ma trova le ultime forze per tornare sul 65-56 con Walker e Fontenette prima dell’ultimo possesso del match delle turche, che però non trovano la tripla con Mc Bride.

Umana Reyer Venezia – Yakin Dogu Universitesi Istanbul 65-56 (16-21; 34-31; 49-41)

Umana Reyer: Micovic 2, Melchiori, Carangelo 7, Sandri, Cubaj, Ruzickova 15, Castello ne, A. Togliani ne, G. Togliani ne, Fontenette 16, Walker 21, Favento 4. All. Liberalotto.

Yakin Dogu: Cakir Turgut, Eldebrink, Robinson 4, Vajda ne, Atas ne, Hollingsworth 12, Basaran ne, Carson 11, Mc Bride 17, Vandersloot 11, Caglar 1. All. Kalaycioglu.