EuroCup Women - Reyer Venezia: netta vittoria vs Elfic Friburgo

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 179 volte
Fonte: Ufficio Stampa Reyer Venezia
Bestagno (22 punti)
Bestagno (22 punti)

Netta e convincente vittoria nell’esordio europeo dell’Umana Reyer in Eurocup Women 2017/18: l’Elfic Friburgo esce sconfitto dal Taliercio con un rotondo 77-37. Le orogranata scendono in campo ancora senza Kacerik e Riquna Williams, mentre Walker è regolarmente al fianco delle compagne, anche se partono in quintetto Carangelo, Dotto, De Pretto, Ruzickova e Bestagno. E’ proprio l’ex Schio, fin dalle prime battute a imprimere il proprio marchio alla partita: con 8 punti personali (gli altri 3 sono una tripla della capitana Carangelo), dopo 2’30” è 11-0, con Friburgo già costretta a chiamare un time out. Ma l’Umana Reyer fa tutto alla perfezione, sia in attacco che in difesa: recuperi, rimbalzi e assist (in particolare evidenza, in questo fondamentale, Valeria De Pretto) così, a metà periodo, è addirittura 20-2. Giroud mette subito dopo il primo canestro dal campo svizzero dopo i liberi di Mayombo, ma le orogranata, nonostante un’astinenza offensiva di 2’30”, non pagano dazio e anzi, dopo le triple di Micovic e Carangelo e altri due di Bestagno su assist di Walker vanno al primo intervallo sul 29-9. L’inerzia non cambia. Dopo una bella stoppata di Walker, Ruzickova riscrive il massimo margine al 12’30” (35-12), poi è Dotto, con una serie di accelerazioni, a dare il +26 (40-14) a cavallo di metà periodo, prima del terzo fallo di Ruzickova. Nel finale di tempo, l’Umana Reyer provoca il terzo fallo di Giroud e Williams e, sui liberi di Bestagno, va all’intervallo lungo sul 44-19. Si segna poco a inizio ripresa. Ci vogliono 3′ per i primi due punti, di Trebec, a cui risponde Micovic su assist di Bestagno. Rol dà a Friburgo il -21 (46-25) al 24′, con Walker che, pur ancora senza sbloccarsi in attacco, mette a referto una serie di giocate preziose (stoppate, difesa, rimbalzi e assist). E’ ancora Bestagno a trovare, al 26’30”, un canestro significativo: quello del +29 (54-25, che sarà il punteggio all’ultimo intervallo). In avvio di ultimo periodo entra in campo anche Madera, subito protagonista di una tripla, rispondendo al -23 (54-31) delle ospiti al 31′. L’Umana Reyer doppia le avversarie al 33′ (62-31) sulla seconda tripla della partita di Togliani e al 35’30” (66-33) sul primo canestro della partita di Walker. Il finale di partita vede vera protagonista Madera, che dà due volte il +40: la seconda con la tripla che le vale la doppia cifra e chiude il match a 2” dalla fine sul 77-37.

Umana Reyer Venezia – Elfic Fribourg 77-37 (29-9; 44-19; 54-25)

Umana Reyer: Micovic 5, Bestagno 22, Carangelo 7, De Pretto 4, Sandri, Ruzickova 10, Dotto 7, Madera 10, Zecchin, Togliani 6, Smorto, Walker 6. All. Liberalotto.

Friburgo: Fora 2, Zimmermann ne, Zali 2, Delaquis, Rol 9, Williams 4, Giroud 8, Trebec 6, Jacquot ne, Mayombo 6. All. Plassard.