EuroCup Women - Ragusa, oggi esordio difficile in Ungheria

COACH RECUPIDO DEVE RINUNCIARE ANCORA A SPREAFICO MA PUÒ CONTARE SU UNA SQUADRA IN RIPRESA
 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 119 volte
Fonte: Corriere di Ragusa
Deanica Hamby
Deanica Hamby

Passalacqua in campo alle 18 al Palazzetto di Szeksdard, cittadina di 33 mila abitanti ad un centinaio di km da Budapest. Le ungheresi sono quintetto temibile essendo uscite dall’Eurolega dopo la sconfitta con Montpellier. Punti di forza del quintetto ungherese sono l’americana Erica Mc Call e la lunga Sara Knrjic e la guardia Reka Balint. Le biancoverdi ritroveranno anche l’ex Maja Erkic sempre valida al tiro e sotto canestro. L’esordio in Eurocup non poteva essere più ostico ma la squadra di coach Gianni Recupido si presenta con una Dearica Hamby vogliosa di far bene e una squadra competitiva. La Passalacqua sta inoltre recuperando la migliore forma atletica come si è potuto vedere nella ara interna con Broni. «Dobbiamo migliorare giocando – dice coach Recupido- Per tutto il mese giocheremo tre partite a settimana e possiamo dedicare poco tempo agli allenamenti». Dopo la gara in Ungheria la Passalacqua è attesa domenica a S. Martino di Lupari per la terza di campionato.