EuroCup - Reggio Emilia si prepara per il Buducnost

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 176 volte
EuroCup - Reggio Emilia si prepara per il Buducnost

Nemmeno il tempo di smaltire la "sorpresa" della sconfitta interna con Pesaro - ma sarebbe riduttivo ascrivere come sorpresa la realtà di una Reggio Emilia ridimensionata rispetto al recente passato, altri scivoloni del genere in stagione bisognerà metterli in preventivo - che ci si rituffa nelle coppe europee dopo l'anno sabbatico della guerra tra la FIBA e l'ECA. Max Menetti presenta così la prima gara di stagione contro i montenegrini del Buducnost, che appaiono come un avversario abbordabile: "Abbiamo sbagliato tanto (con Pesaro, ndr), ma dovevamo mettere in conto certe difficoltà. Ora abbiamo l'occasione di tornare in campo in un evento come l'Eurocup, per la nostra realtà un'opportunità straordinaria; debbo ammettere che lo scorso anno è stata una sofferenza rinunciarvi in maniera forzata, ora ce la siamo riconquistata per meriti sportivi e, forse, un avvio con due sconfitte può aiutarci per fare subito un passo avanti immediato.

Il Buducnost ha giocatori montenegrini di valore oltre a stranieri che ben conosciamo, da Landry a Gibson. Giocheremo in un campo caldo a livello di pubblico e se pensiamo che, nella nostra squadra, ci saranno tanti esordienti a questo livello, la nostra attenzione dovrà essere al massimo. Sarà uno stimolo per i ragazzi, con la volontà di giocarci la qualificazione sino all'ultimo turno. Conteranno i dettagli, mi attendo differenze minime". Palla a due domani alle ore 19:00 a Podgorica.