EuroCup - Reggio Emilia e il gusto dolce della vittoria nonostante tutto

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 718 volte
EuroCup - Reggio Emilia e il gusto dolce della vittoria nonostante tutto

Dopo la vittoria in campionato serie A, la Grissin Bon concede il bis in Eurocup battendo il Buducnost VOLI Podgorica per prendersi il terzo posto nel gruppo B di EuroCup. Mattatore dell’incontro per Reggio Emilia il francese Sanè, con 17 punti e giocate molto importanti soprattutto quelle che, nel finale di gara, dopo il sorpasso effettuato da Markoishvili del 63-62 e il tecnico per flopping fischiato a De Vico. Max Menetti, durante l'incontro, ha dovuto far fronte a un doppio infortunio: prima a Chris Wright (botta al costato) nel primo tempo, poi Reynolds (caviglia girata innaturalmente) a inizio ripresa.

 

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – BUDOCNOST VOLI PODGORICA 77-71

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Mussini, J. Wright 13, Bonacini, Candi 4, Della Valle 14, Reynolds 10, Markoishvili 17, C. Wright, Cipolla, Sanè 14, De Vico 2, Tchewa. Allenatore: Menetti.

BUDOCNOST VOLI PODGORICA: Ivanovic 12, Sehovic Suad 3, Barovic 6, Sehovic Sead 4, Starovlah, Gordic 20, Bojic, Z.Nikolic, Gibson 8, Landry 6, D.Nikolic 2. Allenatore: Dzikic.

Arbitri: Cortes (Spa), Fritz (Ger), Van Der Broeck (Bel).

Parziali: 18-19; 19-18; 19-21; 21-13

Note:antisportivo a Landry al 32′. Tecnico a De Vico al 34′. Markoishvili esce per falli al 39′