EuroCup - Il tracollo della Fiat Torino in casa del Lietuvos Rytas

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 212 volte
EuroCup - Il tracollo della Fiat Torino in casa del Lietuvos Rytas

Partita delicata in 7Days EuroCup quella di ieri sera per la Fiat Torino impegnata a Vilnius nella 4.a sfida della seconda fase della manifestazione, dopo aver superato sette giorni fa la stessa formazione avversaria del Lietuvos Rytas Vilnius, tra le mura amiche, per 83-77. Siemens Arena pronta a spingere i propri giocatori con circa 5000 spettatori. E’ un Vilnius diverso rispetto a quello della scorsa settimana, molto più concentrato fin dalle prime battute. I primi due quarti vedono la Fiat Torino giocare in affanno e patire ai rimbalzi. Anche le percentuali sono deficitarie e sorridono ai padroni di casa che diventano via via produttivi anche da tre, per il 54-30 di metà gara. Il terzo quarto è più equilibrato e vede la Fiat Torino tenere il ritmo dei rivali (23-23), per il 77-53. Nell’ultima sezione di gara è ancora il Lietuvos ad accelerare e lasciare Torino a -33 (101-68).

CRONACA
Gialloblù subito in campo con Patterson, Iannuzzi, Okeke, Garrett e Vujacic. Parte meglio il Lietuvos, con il vantaggio di 10-4 dopo 5’40”. Iannuzzi riduce dalla corta distanza (10-6). Altri tre punti dei padroni di casa, con la Fiat Torino in difficoltà sulle penetrazioni degli avversari. Sul 15-6 timeout chiesto da coach Recalcati. Mazzola in campo per Torino, così Washington. Due liberi a disposizione di Vujacic, che non sbaglia (15-8). Difesa gialloblù in difficoltà e quattro punti subiti a cui segue una palla persa di Patterson. Lituani in vantaggio 21-8 a 2’49” dal termine del primo quarto. Washington riduce con due liberi a disposizione (21-10). Possesso e canestro del Vilnius (23-10). Tripla dei padroni di casa (26-10). Poi due liberi e massimo vantaggio interno (28-10). Quattro punti di Jones ridanno un po’ di fiato alla Fiat Torino (28-14). Lietuvos ancora a bersaglio (30-14). Schiaffo provato ma non riuscito da Mazzola. Il quarto si chiude così. I rimbalzi hanno fatto la differenza.
I secondi 10 minuti partono con Poeta, Jones, Mazzola, Washington e Patterson in quintetto per la Fiat Torino. La prima tripla provata è di Jones, senza esito. Anche Baron per due volte prende il ferro dalla lunga. Patterson non trova nemmeno il canestro dall’angolo. Lunetta per i padroni di casa, che salgono a +17 (31-14). Da sotto centro del Vilnius (33-14). Risponde Washington con un gioco da tre (canestro e fallo) e la Fiat risale (33-17). Due azioni vincenti da entrambe le parti (35-19). Stoppata di Patterson giudicata fallosa dagli arbitri e fallo tecnico per proteste. Altri tre punti dei lituani, per il 38-19. Mancano 6’26” al termine del primo tempo. Iannuzzi fermato, il Vilnius colpisce ancora (40-19). Due punti di Patterson, due di Giedraitis e due di Torino (42-23). Patterson fallisce dalla lunetta i due tentativi. Errore in attacco dei padroni di casa, anche di Torino. Tripla dei lituani (45-23) e palla persa dalla Fiat Torino. Timeout chiesto da coach Recalcati. Altra palla persa da Torino e tre punti nuovamente a referto del Vilnius (48-23). Washington, 1 su 2 ai liberi (48-24). Mancano 2’20” al termine del primo tempo. La Fiat Torino sbaglia da sotto e poi con Vujacic dalla unga distanza. Recupera palla in difesa e questa volta porta a bersaglio Garrett (48-26). Timeout Vilnius. Alla ripresa nuova tripla vincente dei lituani (51-26). Patterson di nuovo in lunetta, con due punti (51-28). Tripla di Madgen, due punti di Mazzola, per il 54-30 di metà gara.
Si riparte con due punti di Washington (54-32). Tripla di Peterson (57-32). Iannuzzi rimedia da sotto (57-34). Un libero a segno per i padroni di casa, dall’altra parte a segno Vujacic, da due. Tripla numero 2 della sezione di Peterson. A segno in azione veloce Patterson (61-38). Echodas e Washington, due punti per parte (63-40). Sono 6’26” i minuti da giocare nel quarto, dopo un errore nel tiro da due di Vujacic e il fallo in attacco commesso dal Vilnius. Garrett stoppato dal difensore avversario. Fallo in attacco fischiato ai lituani. Kramer e Iannuzzi a bersaglio da due (65-42). Azioni concitate con sequenza che termina con un fallo in attacco di Mockevicius. Patterson da sotto e Baron da tre (68-44). Iannuzzi penetra nella difesa avversaria (68-46). Mockevicius colpisce ancora (70-46) e Mazzola commette fallo. Timeout Fiat Torino. Mancano 3 minuti. Iannuzzi in lunetta, con due centri (70-48). Nel canestro opposto due tentativi di Echodas, con l’1 su 2 del 71-48. Vujacic mette la prima tripla del match della Fiat Torino (71-51. Due punti dell’attacco lituano (73-51). Patterson perde palla e commette fallo mandando in lunetta i rivali (75-51). Vujacic in lunetta: due punti per lo sloveno e Fiat Torino a -22. A segno il Vilnius (77-53). La “preghiera” di fine quarto a firma Jones non trova il canestro.
Due punti di Poeta aprono i giochi degli ultimi 10 minuti. Due liberi di Echodas riportano lo score sul +24 Lietuvos Rytas. Mazzola a bersaglio (79-57). Palla persa dai lituani. Non ne approfitta la Fiat Torino. Si torna a giocare ed è fallo tecnico contro Torino, che genera 4 punti per i padroni di casa (83-57). Ancora Vilnius a canestro dopo un tentativo fallito da Poeta. Replicano i lituani, chirurgici ed energici (87-57). Jones ricade male e lascia il posto a Stephens. Baron da due (89-57). Giedraitis non fa sconti (91-57). Recalcati chiede l’ennesimo timeout della gara. Stephens prova il tiro, senza risultato. Mancano 5 minuti e il divario aumenta ancora (93-57). Due punti gialloblù e tre lituani (96-59). Canestro in transizione del Lyetuvos che sale a 98 punti. Poeta mette a segno un canestro e un supplementare (98-62). In campo anche Parente. Il capitano della Fiat Torino centra un libero e sull’extrapossesso Vujacic trova la tripla. Sul fronte opposto i lituani toccano quota 100, con la Fiat Torino a 66. Libero a segno dei rossoneri e 101-66 sul tabellino. Canestro finale di Quinton Stephens per il 101-68 di sigillo al confronto, subito da dimenticare. La diversa energia messa sul terreno di gioco è fotografata dai rimbalzi finali, 58 a 25 in favore dei lituani e dalla percentuale dei tiri da tre: 2 su 14 per Torino, 10 su 33 per i locali.


LIETUVOS RYTAS VILNIUS – FIAT TORINO 101-68
Torino: Garrett 4, Parente, Vujacic 14, Poeta 6, Stephens 4, Patterson 10, Washington 12, Okeke, Jones 4, Mazzola 4, Iannuzzi 10; all. Recalcati

Vilnius: Madgen 15, Kramer 5, Lukauskis, Mavrokefalidis 6, Echodas 22, Girdziunas 5, Baron 14, Jomantas 3, Giedraitis 10, Peterson 12, Butkevicius 3, Mockevicius 6; all. Kurtinaitis