EuroCup – Dopo 30 anni Torino riapre gli occhi in Europa, arriva Andorra

 di Pietro Battaglia  articolo letto 295 volte
EuroCup – Dopo 30 anni Torino riapre gli occhi in Europa, arriva Andorra

L’Auxilium Torino torna dopo trenta eterni anni in Europa davanti al pubblico amico del palazzo dello sport del Parco Ruffini. Domani sera, infatti, alle 20:30 arriva all’ombra della Mole la compagine spagnola di Andorra La Vella.

Risale al 1987 l’ultima apparizione del Pala Ruffini sul palcoscenico continentale, all’epoca la Coppa Corac. La nuova avventura gialloblù è iniziata nel migliore dei modi con il successo in rimonta a Zagabria. La Fiat sarà chiamata a confermarsi ed a superarsi per provare a conquistare un successo davanti al pubblico amico che manca da 30 anni in Europa.  

Coach Luca Banchi anticipa all’ufficio stampa della Società la sfida sottolineando l’importanza di difendere il campo torinese per sperare nella qualificazione al secondo turno della competizione:  “L’esordio casalingo in EuroCup ci vedrà opposti ad Andorra che seppur sconfitta nella gara d’esordio contro i favoritissimi russi di Kazan hanno confermato di poter aspirare ad un ruolo da protagonisti nel nostro gruppo di qualificazione. I nostri avversari giocano un basket molto equilibrato, spinti dal ritmo dei due playmaker Albicy e Fernandez e dall’impatto dei centri Karnowski e Diagne, senza trascurare la pericolosità e la precisione dei loro tiratori, reparto dove spicca il neocampione continentale Jaka Blazic. Trattandosi di un girone di sole dieci partite ogni gara, soprattutto casalinga, rivestirà per noi un ruolo cruciale, pertanto la spinta del nostro pubblico sarà decisiva per contribuire ad una prestazione all’altezza di un avversario di tale portata, dando così seguito al successo ottenuto a Zagabria”. 

Appuntamento a domani sera per la cronaca del match e per assistere in diretta video alla conferenza post-partita dalla sala stampa del Pala Ruffini. Che la 7 Days Eurocup cominci!

Pietro Battaglia