EURO BASKET 2017 - Gruppo A: ISLANDA

 di Lorenzo Belli  articolo letto 338 volte
Hermannsson
Hermannsson

BIO: Nell'immaginario collettivo sicuramente generano simpatia come pochi, d'altronde un paese che non arriva nemmeno a 350mila abitanti (il Montenegro, secondo in questa “graduatoria” ne ha quasi il doppio) e si permette di partecipare per due volte agli Europei di pallacanestro e nel mezzo pure a quello di calcio sancisce la bontà dello sviluppo sportivo avviato dai finanziamenti statali del 2002. La squadra oltre a qualche “pioniere” come l'indimenticabile Stefansson vede avanzare nuove leve come i ragazzi impegnati in NCAA – Acox, Gudmundsson e l'ex Stella Azzurra Palsson – e il gruppo che ha ben figurato nei recenti Europei under 20 guidato dal centro Hlinason; senza dubbio sarà la coesione e il gioco di squadra l'uomo in più per una rappresentativa priva del fenomeno assoluto. L'obbiettivo è - dopo aver spaventato Germania, Italia e Turchia due anni fa – strappare la prima gioia alla fase finale del torneo.

QUALIFICATI: Arrivando al secondo posto nel girone di qualificazione A della scorsa estate, determinanti le due ultime vittorie casalinghe a Reykjavik contro Cipro e soprattutto il Belgio

OCCHI SU: Martin Hermannsson; il play-guardia classe '94 è pronto ad ereditare i galloni del leader del futuro dopo aver trascinato i suoi alla fase finale segnando quasi 15 punti di media la scorsa estate. Uscito dall'università di LIU Brooklyn la sua prima stagione da professionista l'ha spesa in seconda serie francese dove ha ben impressionato (17 punti e 6 assist a gara) tanto da esser chiamato nelle fila del Chalons Reims nella Pro A per il prossimo campionato

CALENDARIO: a Helsinki: 31/08 vs Grecia – 02/09 vs Polonia – 03/09 vs Francia – 05/09 vs Slovenia – 06/09 vs Finlandia