Europei Under 20 per pochi eletti

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 3827 volte
Europei Under 20 per pochi eletti

(di Carlo Fabbricatore).  A Lignano Sabbiadoro si sta giocando il Campionato Europeo Under 20 e l’Italia non sta facendo una grande figura: è riuscita a perdere anche con il Belgio (ma non era famoso solo per la cioccolata?).  Pochi spettatori al palasport e pochi eletti a vedere le partite su una TV non in chiaro. Sono convinto che la Pallacanestro giovanile possa essere una grande promozione, specialmente a questi livelli. Ma se nessuno la vede? Sarebbe opportuno conoscere i dati di ascolto. Sarebbe opportuno che la FIP varasse un piano incisivo di promozione del basket su mezzi di comunicazione visibili a tutti. Sarebbe opportuno il lancio di un canale streaming.

Marketing: parola magica e abusata!  Se si  vuole rendere appetibile il nostro sport non si può nascondere un avvenimento giovanile di questo livello. Ogni giorno sentiamo chiedere un maggior impiego di italiani in Lega A e quando potremmo metterli in mostra li oscuriamo ai più. A un ragazzo che gioca a livello giovanile farebbe sicuramente  piacere vedere queste partite e identificarsi con i giocatori che magari ha affrontato durante i campionati di competenza.

Guardiamo sempre agli USA, NCAA docet, e poi non capiamo che gli appassionati si creano dalla base: i campionati giovanili interagiscono con le famiglie. Questi sono i tifosi positivi! Il bacino di spettatori e utenti della NBA è creato da tutti gli appassionati che imparano ad amare la pallacanestro al College e nei playground, tutto il resto è retorica!  

Buona pallacanestro a tutti

Carlo Fabbricatore