50 milioni di euro di diritti televisivi per il basket francese

i successi economici della pallacanestro tricolore fanno sorridere...
 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 2328 volte
50 milioni di euro di diritti televisivi per il basket francese

La FFBB (Federazione basket francese) e la LNB hanno concordato con il gruppo televisivo Numericable - SFR un contratto da dieci milioni di euro l'anno per i prossimi cinque anni per la trasmissione televisiva del basket transalpino. Una somma straordinaria, se confrontata a quelle del basket italiano, che dimostra ancor più un certo dilettantismo in casa nostra, visto che rispetto alla Francia la pallacanestro italiana non subisce la concorrenza dell'Handball (20 milioni di euro per i prossimi cinque anni) nè del rugby che è inarrivabile (74 milioni di euro annui) tra i comuni mortali. Ovviamente il calcio è escluso da qualsiasi classifica anche Oltralpe...

Onestamente dobbiamo dire che un simile contratto fa impallidire anche a Liga Endesa in Spagna, capace con la sua audience di buon livello di portare a casa, nel 2014, un contratto televisivo da 600.000 euro/anno. Anche se in soccorso è arrivata la sponsorizzazione Endesa che contrbuisce con 40,5 milioni di euro in 4 anni. In Germania, BBL ha ceduto gratuitamente i diritti tv a una catena pubblica che permette grande visibilità, e TBL, campionato turco divenuto terra dei Paperoni del 2015, sarà ancra per due anni con Digiturk di cui non è stato diffuso l'importo del contratto.

Italia: stante il nuovo accordo RAI - Sky la trasmissione sul digitale e satellite è stata assicurata, ma del prezzo pagato nessuno sa nulla...scomeetiamo che non ci si va nemmeno vicino?