Sabato 19 Aprile 2014
SERIE B2
All Star Game 2014
Daily Network
© 2014
SERIE B2

B Dilettanti Gir. D, tra "Rumors" e certezze.

Nel Girone "Sud" della B dilettanti regna ancora molta incertezza. Molti i "rumors" di mercato, ma le certezze sono ancora poche.
09.07.2008 18:49 di Daniele Iacoviello  articolo letto 2924 volte

Tra indiscrezioni e primi colpi entra nel vivo anche il mercato delle squadre iscritte alla prossima serie B Dilettanti Girone D. A pochi giorni dalla fine del primo Basket Mercato di Corato, ancora poche le certezze, anche se i nomi non mancano.

Regina indiscussa di questa prima fase è ancora una volta la Fiore di Puglia Ruvo. Alla conferma di coach Guidi, sono susseguiti gli ingaggi del forte play ex Matera, Di Pierro, di Teofilo guardia ex Molfetta, della giovane ala-pivot Perrelli (Classe 1988, proveniente da Lucera) e di Zambon ala-pivot di grande spessore proveniente da Fidenza (B1 Gir. A). In arrivo anche il giovane under Andrea Grosso da Catanzaro. Si trattano le conferme di Mlinar, Saborido e Mainoldi. Sempre viva l’idea Rusconi (da Genova).

Molto attiva anche Molfetta. Non è ancora sfumato il sogno del ripescaggio in A Dilettanti, ora ancora più probabile viste le defaillance di alcune società. Nella città del nord barese è arrivato Di Marcantonio, Pivot d’esperienza, proveniente dalla Stella Azzurra Roma. Si prova a portare in riva all’adriatico anche Longobardi, che ha rescisso il suo contratto con Matera. Effettuato un sondaggio anche per Palombita. Confermato il play Andrea Maggi.

Parlerà argentino la GS Massafra. A guidare i tarantini è stato chiamato coach Cantone da Canicattì, che ha portato con se il miglior marcatore dello scorso campionato, la guardia Leo Ricci e l’ala-pivot Duilio Birindelli, entrambi argentini.  Conferme per Federico Helale e Stefano Provenzano, unici intoccabili del roster della scorsa stagione. Si pensa a Di Marco a ricoprire il ruolo di play e si sogna l’arrivo di Nocioni.

Corato: ufficializzato l’acquisto di Torresi, play-guardia proveniente da Civitanova (B2). Confermati Chiariello (Ala-pivot ex Voghera) e la guardia Graziani. Ancora in dubbio la permanenza del play argentino Albertinazzi, accostato da giorni alla Cestistica San Severo. Probabile l’arrivo del play partenopeo Desiato da Maddaloni. Ad affiancare Chiarello nel reparto “lunghi” sarà ANTONIO GAMBOLATI, pivot (2.05 mt.) classe 1981, nell’ultima stagione con la maglia del Gragnano. La società è comunque pronta a ufficializzare l’acquisto dell’ala-pivot montenegrina DJORDJE KAVARIC (classe 1989) l’anno scorso in forza al Santeramo (C2)

A proposito di San Severo. Dopo un’anno di purgatorio in C, la Mazzeo Cestistica San Severo torna nel quarto campionato nazionale, dopo aver acquisito il titolo dal Marigliano. In capitanata è giunto Coach Gentile, allenatore d’esperienza, già incontrato dai dauni in occasione della semifinale playoff della stagione 2005/2006. Ancora nessuna certezza per i gialloneri, a dispetto dei tanti nomi accostati alla società negli ultimi giorni. Si parla di un’interessamento alla forte guardia Giroli, e del suggestivo ritorno di Oscar Chiaramello, che ha già vestisto la casacca della Cestistica San Severo. Voci sempre più insistenti danno per conclusa la trattativa per portare in giallonero il pivot ex Ruvo Orlando. A rinforzare la compagine sanseverese sempre da Ruvo dovrebbe arrivare  Costantino. Interessano anche Soro e Paparella (Potenza B d’eccellenza). Probabili le conferme di Magnani e Ambruoso.

Aria di derby in capitanata. A fare concorrenza ai cugini sanseveresi, arrivano i foggiani della Libertas Foggia, per la prima volta in serie B Dilettanti. Ambiziosa la società dauna. Prolungato per la prossima stagione il rapporto con la guardia partenopea Antonio Chirico, e con il coach Roberto De Florio, due dei protagonisti della storica promozione appena conquistata, si trattano le conferme di Acito e Padalino. Ma il primo vero colpo di mercato della Libertas è Enrico Gaeta, ex proprio della Cestistica San Severo. Ala-Pivot da 201 cm, porta con se tanta esperienza. Voci di corridoio danno per conclusa la trattativa per portare a Foggia il play ex Ruvo De Bellis.

L’altra matricola del girone D è la Fortitudo Agrigento. Confermati gli artefici della promozione, coach Corpaci e Cristian Mayer, oltre agli under Anello classe ‘88 e Di Simone classe ’87. Ancora non ha sciolto le riserve il pivot Danilo Del Cadia. Scontati gli addìì di Pellicanò, Prencipe e Giocondo. Il primo tassello dei siciliani si chiama Michele Giovanatto, lungo classe ’81 proveniente da Gorizia. Si tratta la conferma di Paparella che interessa a molte società. Si sta cercando di portare in Sicilia un realizzatore, si pensa a Gianluca Tartaglia e Sandro Trevisan.

Torna in serie B Dilettanti anche Catania. La Gad Etna, questo il nome del sodalizio etneo, ha rilevato il titolo del Palermo, e si appresta a tornare nel basket che conta. Confermato coach Pippo Borzì. Da Palermo potrebbe arrivare Di Marco, play argentino accostato anche a Massafra.  Accostati alla Gad anche l’esperto Maurizio Grasso (ala/pivot, quest’anno in C2 ad Adrano), il regista Consoli (classe ’84, Grifone Catania C2) e il lungo Antonio Marletta ( anch’egli ’84 proveniente dalla Grifone

Problemi non di poco conto per la Cestistica Bernalda. Fino a pochi giorni fa era in dubbio l’iscrizione al campionato. Risolti i problemi finanziari, si allestirà un roster senza nomi importanti. L’idea è quella di partire con gente motivata. Conferma per Russo, si spera nel ritorno del play argentino Rossipose, di ritorno dal prestito al Ceglie (C1/G).

Aria di tempesta per l’Artus Maddaloni. Nonostante il Presidente avesse tenacemente promosso il rilancio della Società sul territorio cittadino, tutto tace in casa Artus. L’unica certezza è quella del coach scelto per la ripartenza: Manuel Scotto, un tecnico di sicura esperienza e capacità, al quale sarà affidata la gestione della squadra e la scelta degli atleti che vestiranno la maglia dell’Artus. Si spera nella difficile riconferma del play Desiato, ormai dato per certo a Corato, e quella di Luigi Sergio.

A lavoro anche la matricola Sarno, che, acquisito il titolo del Gragnano, si è assicurata le prestazioni di Giuseppe Mascolo, playmaker, classe 86 proveniente dallo stesso Gragnano. A guidare la panchina dei salernitani è stato chiamato Gigi Corvo Il tecnico che ha condotto il Basket Marigliano alla salvezza (proprio in serie B Dilettanti), nell’ultima stagione agonistica. Partito Valerio Corvino, è stato anche reso noto il nome del nuovo playmaker: Fabio Di Napoli, classe ’81, ex Marigliano. Confermato l’idolo della tifoseria il pivot Luciano Rusciano.

Poche le certezze delle altre tre società che completano il girone D la Dicerchia Pozzuoli, la Gaudium Canicattì e la Abramo Catanzaro.

Si aspetta probabilmente la chiusura del mercato per la “A Dilettanti” per portare in B i delusi in cerca di riscatto.


Altre notizie - Serie B2
Altre notizie
 

UNA TRIBÙ CHE GIOCA. TANTA GIOVENTÙ SU PIANETABASKET.COM

Qui inizia l'avventura...di tanti giovani senza paura. La loro avventura sarà anche la nostra, ma soprattutto la vostra. Da oggi alle ore 14 potrete infatti seguire in diretta streaming in esclusiva tutte le partite delle finali nazionali giovanili di categoria sia mas...

PAU GASOL PRONTO A TRASFERIRSI A NEW YORK DA JACKSON

Pau Gasol, che diventerà un free agent senza restrizioni per la prima volta nei suoi 13 anni di carriera NBA il p...

CARLTON MYERS: «SERVONO MENO STRANIERI MA CON PIÙ TALENTO. GLI ITALIANI DEVONO SVEGLIARSI»

Carlton Myers, oro agli Euroepei francesi del 1999 con Tanjevic in panchina, ed ex portabandiera azzurro ai giochi olimpici d...

LE FALLE DELLA NOSTRA PALLACANESTRO

Le FALLE della nostra Pallacanestro continuano ad Aumentare????? Un antico proverbio cinese recita piu’ o meno  c...

MARKOVSKI "CANTÙ HA DALLA SUA AMBIENTE E UN ROSTER COMPLETO"

Zare Markovski presenta la difficile e quasi decisiva trasferta della sua Reyer al Pianella: "Cantù è una ...

GOOGLE GLASS: L'ESPERIMENTO ALL'ALL STAR GAME È RIUSCITO!

Adecco All Star Game - LEGA NAZIONALE PALLACANESTRO - Mantova 17 Aprile 2014 Marco Cremonini, videomaker della Fip, ha realiz...

SLAM DUNK CONTEST: JEFFERSON RE DELLE SCHIACCIATE

Con due schiacciate da 50 punti Johndre Jefferson ha vinto il trofeo della gara delle schiacciate, battendo in finale Tommaso...

SAN SEVERO DISERTA L'INCONTRO CON LA CAPOLISTA GIVOVA SCAFATI

Nel primo pomeriggio, come già segnalato dalla redazione, lo staff tecnico e la squadra del San Severo hanno deciso di...

LA MAMY.EU OLEGGIO PERDE L'IMBATTIBILITÀ CASALINGA ALL'ULTIMA GIORNATA CONTRO DESIO

Finisce con quest’ultima giornata la prima fase del campionato DNC. La Mamy.eu, neopromossa in DNB, chiude la stagione ...

PREVENDITE E ORARIO FINALE SCUDETTO PASSALACQUA-SCHIO

E’ ufficiale l’orario di inizio della finale scudetto tra Passalacqua Spedizioni Ragusa e Famila Schio, in progra...
   Editore: Roberto Bernardini Norme sulla privacy