VERSIONE MOBILE
 Sabato 7 Maggio 2016
LEGADUE
LEGADUE

Una buona Veroli vince a Scafati

13.09.2012 00:10 di Carmine Sorrentino  articolo letto 937 volte
Gennaro Di Carlo
Gennaro Di Carlo

Stasera al pala Mangano si giocava la penultima gara “amichevole” davanti al pubblico amico prima dell’avvio ufficiale delle danze con la “coppa Italia”.
L’avversario, quella Veroli dell’ex Franco Marcelletti, non era certamente dei più facili.
Abbiamo visto diverse volte i Frusinati e possiamo dire che stanno assimilando bene i concetti proposti dal loro nuovo allenatore e stanno crescendo in maniera esponenziale.
Franco Marcelletti è un “mastino” e la sua squadra mostra in campo tutta la grande personalità del suo allenatore impegnando non poco i ragazzi dell’emergente Gennaro Di Carlo.
Sugli spalti c’erano tutti quelli cresciuti a “pane e basket” e a fine gara, ascoltando un po’ le loro impressioni,  possiamo dire che lo spettacolo offerto dalle due squadre è piaciuto abbastanza tenendo anche presente dei duri carichi di lavoro cui sono sottoposti gli atleti in questo periodo.
Gennaro Di Carlo ha proposto nella prima frazione di gioco (chiusa sul 23 a 14) , quel gioco spumeggiante che eravamo abituati a vedere qui a Scafati ma nella seconda frazione Veroli si è fatta sotto e con il mai dimenticato Hunter e con Bruttini si è portata in vantaggio alla sirena.
Una volta passati in vantaggio i laziali hanno saputo tenere benissimo le redini del gioco e hanno vinto con relativa facilità ( 63 a 75 ).
Marcelletti ha avuto un contributo notevole dal folletto Walker che dopo i 3 punti messi a segno nella frima frazione di gioco, nei successivi 24 minuti ha viaggiato a 1 punto al minuto finendo la gara con 27 punti a referto.
L’ex Hunter ha dato il solito grande contributo ben assistito da Marek Jarevicus.
Tra le fila di Scafati i nuovi arrivati sembrano avere ancora qualche problema a metabolizzare  gli schemi proposti dall’allenatore e forse erano pure un pò stanchi.
Il campo ha riconfermato, quanto già si sapeva dei nuovi arrivati.
Tavernari,  Bushati e Baldassarre sputano sangue fino all’ultimo secondo anche se poi hanno finalizzato poco con qualche errore di troppo.
Mays è andato via a sprazzi, si vede che ha dei buoni numeri ma deve essere più continuo.
McLean è quello che deve migliorare di più ma, la stoffa c’è e sotto la guida attenta e scrupolosa di coach Di Carlo e di quella vecchia volpe di Bianchi e con l’aiuto del "Bullo" potrebbe diventare una bella realtà.
La vecchia guardia fa sempre il suo dovere, “ICE” Ghiacci è sempre una certezza, Genny Sorrentino è il solito “bersagliere” e Rosignoli sotto le plance non fa sconti a nessuno.

Nella Givova Scafati c'è stato un calo fisico e mentale dopo la prima frazione ma c'è ancora tempo per migliorare e sabato sera contro Barcellona i tifosi campani  potranno apprezzare meglio i miglioramenti sia fisici che tattici dei loro beniamini. 

GIVOVA SCAFATI: Mays 12, Bulleri 8, Bushati 4, Tavernari 7, Baldassarre 10, Sorrentino 3, Rosignoli 6, Ghiacci 8, McLean 5 All. DI CARLO
PRIMA VEROLI : Hunter 16, Jarevicus 13, Infante 7, Walker 27, Bruttini 7, Rinaldi 2, Berti 3, Carenza, Rossetti, All. MARCELLETTI


Altre notizie - Legadue
Altre notizie
 

SERIE A - L'ULTIMO ATTO DELLA STAGIONE REGOLARE: SGAMBETTI E VERDETTI, CHI SORRIDE E CHI PIANGE?

Serie A - L'ultimo atto della stagione regolare: sgambetti e verdetti, chi sorride e chi piange?In otto palazzetti d'Italia, mercoledì sera è rimbombata l'ultima sirena della stagione regolare. Per alcune squadre quel dolce suono ha signifato la fine di una sofferenza che durava da mesi, per altre è stato semplicemente l'inizio di un incubo....

NBA - IL SEGRETO VINCENTE DI STEVE KERR A GOLDEN STATE

NBA - Il segreto vincente di Steve Kerr a Golden StateGolden State continua per la sua strada, e vince nonostante l'assenza del suo playmaker faro titolare Stephen Curry. La...

JARVIS VARNADO: «SE GIOCHIAMO SEMPRE COSÌ, COME CONTRO MILANO, SIAMO IMBATTIBILI»

Jarvis Varnado: «Se giochiamo sempre così, come contro Milano, siamo imbattibili»Dopo la splendida vittoria casalinga (arrivata sul filo di lana) contro la capolista Milano, acerrima rivale delle...

FIDUCIA IN SE STESSI E CURA DEI FONDAMENTALI. BOYKINS SPIEGA COME L’ALTEZZA NON È TUTTO PER GIOCARE IN NBA

Fiducia in se stessi e cura dei fondamentali. Boykins spiega come l’altezza non è tutto per giocare in NbaTredici stagioni in Nba con il record personale di 15 punti realizzati in un supplementare, sempre ai primi posti negli...

EUROLEAGUE - A NANDO DE COLO IL TROFEO INTITOLATO AD ALPHONSO FORD

Euroleague - A Nando De Colo il trofeo intitolato ad Alphonso FordLa guardia francese del CSKA Mosca Nando De Colo – atteso protagonista alle Final Four di Berlino del 13-15 maggio...

LEGA A - BASCIANO E BUCCI: 'LA VIRTUS VA AVANTI'

Lega A - Basciano e Bucci: 'La Virtus va avanti'“Mi sento come uno che ha preso un brutto cazzotto sul ring”. Inizia con questa frase di Pietro Basciano,...

A2 - SHARKS ROSETO RIAPRONO LA SERIE CONTRO FERENTINO (1-2)

A2 - Sharks Roseto riaprono la serie contro Ferentino (1-2)Gara 3 nella serie di ottavi di finale del campionato A2 tra la Mec-Energy Roseto e la FMC Ferentino. Vincono nel finale gli...

SERIE B - PLAYOUT, CASA EURO TARANTO: GARA 3 LA VINCE VASTO

Serie B - Playout, Casa Euro Taranto: gara 3 la vince VastoNon arrivano buone notizie da Vasto. Casa Euro Taranto perde gara 3 dei playout di Serie B. Al PalaBCC si impone la...

SERIE C - PLAYOFF PER LA CALLIGARIS SI COMINCIA CONTRO L'ARDITA GORIZIA

Serie C - Playoff per la Calligaris si comincia contro l'Ardita GoriziaDomani, alle 20.45, la Calligaris Csb Corno di Rosazzo ospiterà l’Ardita Gorizia in gara 1 al meglio delle tre...
   Editore: Roberto Bernardini Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI