Trofeo Cezza: San Severo, onorevole sconfitta contro Pesaro 57-66

 di Roberto Bernardini  articolo letto 862 volte
Fonte: San Severo Basket
Donato Cutolo, ala della Mazzeo (foto LegaDue)
Donato Cutolo, ala della Mazzeo (foto LegaDue)

 La Mazzeo Cestistica San Severo gioca quaranta minuti all’altezza della Scavolini Pesaro. Nella semifinale del Memoria Antonio Cezza, i giocatori di coach Franco Ciani cedono di soli nove punti alla formazione che il prossimo anno sarà sicra protagonista in serie A1.

Buono l’inizio dei “neri” con Donato Cutolo (ripresosi a tempo di record dall’infortunio di mercoledi scorso nel Trofeo EuroImpianti con l’Enel Brindisi) subito in grande evidenza. I primi otto punti portano la sua firma (8 – 4 al 6’). Dopo un ulteriore allungo (10 – 6) i pesaresi cominciano a bersagliare la retina (12 – 10 all’8’). Sul finire di quarto Flamini, con la sua seconda tripla, porta avanti per la prima volta la Scavolini (14 – 15 al 9’).
Nel secondo quarto continua a farsi preferire la Scavolini (18 – 26 al 14’). McKay sale in cattedra e guida la rimonta della Mazzeo (29 – 28 al 18’). La frazione si chiude con il canestro di Almond per il nuovo vantaggio della Scavolini.
Al rientro dagli spogliatoi la tripla di Cutolo segna l’ultimo ritorno al vantaggio della Mazzeo (32 – 30 al 21’). Diaz e Cianciarini guidano i biancorossi al primo vantaggio sostanzioso (36 – 43 al 26’). Fino al finale di quarto si va avanti a “botta e risposta” tra e due squadre.
Nel quarto finale la Scavolini trova il massimo vanatggio (43 – 54 al 33’). Hollnd e compagni non ci stanno a mollare e rientrano in partita (51 – 56 al 35’). C’è la sensazione che la gara abbia ancora qualcosa da dire rispetto al suo esito finale. Ma dal 38’ non c’è più partita per la grande umidità presente al Pala Assi, che provoca una condensa sul campo molto pericolosa per i giocatori.
La Mazzeo ha dimostrato non uno ma due passi avanti rispetto alle ultime uscite prestagionali:: "Abbiamo fatto un netto passo avanti rispetto a mercoledì scorso- dichiara un soddisfatto coach Ciani- specie in fase difensiva che come tenuta atletica e mentale. Domani sarà importante confermarlo".
Tra 24 ore si replica sempre al PalaAssi la finale per il terzo posto. Ci sarà ancora spettacolo a Trani, con la Mazzeo ancora protagonista. Ci sarà da divertirsi con i neri e con la diretta sul sito ufficiale cestisticasansevero.it

MAZZEO SAN SEVERO - SCAVOLINI SIVIGLIA PESARO = 57 - 66

Mazzeo: Mastrangelo n.e, Johnson 5, Leonavicius 2, Chiarello 4, Ferri 3, Ianes, Cota n.e, Micevic n.e.McKay 16, Cutolo 11, Holland 14. All. Ciani.

Scavolini Pesaro: Traini, Collins 3, Bartolucci 5, Flamini 5, Aleksandrov 9, Almond 13, Cinciariani 8, Diaz 11, Steffel 3, Hackett 6. All. Dalmonte.

Arbitri: Materdomini di Grottaglie, Sabetta di Termoli, Morelli di Brindisi.

Parziali: 16 – 18; 29 – 30; 43 – 50.